Napoli. “Una sala operativa tecnologicamente avanzata ci consentirà di avere un occhio elettronico per entrare nelle strutture sanitarie e avere controlli mirati nei singoli ospedali”. Lo ha annunciato il ministro dell’Interno Luciana Lamorgese, a Napoli per presiedere il comitato provinciale per l’ordine e la sicurezza pubblica, nel corso di una conferenza stampa tenuta con il prefetto Carmela Pagano, i responsabili provinciali delle forze di polizia e il sindaco Luigi de Magistris. Sarà questo uno degli strumenti per la lotta alle aggressioni al persone medico e paramedico negli ospedali napoletani. Nel 2019 sono stati 87 finora i casi registrati, soprattutto nel “San Giovanni Bosco”, dove “ci sarà un’attenzione maggiore”.

Redazione
Contenuti Sponsorizzati