L’industriale Bianconi candidato di Pd e M5s alla presidenza dell’Umbria

“Sono Vincenzo Bianconi imprenditore umbro di Norcia, come tanti sono innamorato della mia terra. E’ ora di ricostruire il futuro dell’Umbria perche’ e’ una regione straordinaria e civile che ha bisogno di fortissimi cambiamenti”. Con queste parole il presidente di Federalberghi Umbria Vincenzo Bianconi accoglie l’invito a candidarsi a presidente dell’Umbria. “Invito che – spiega – tante forze civiche, associative e politiche mi hanno rivolto”. “Ogni giorno con la schiena dritta, con determinazione e passione, cerco di migliorare le cose che mi circondano – sostiene Bianconi – Non mi sono mai tirato indietro dinnanzi alle sfide che la vita mi ha posto. Ed e’ per questo che ho deciso di accogliere l’invito a candidarmi a Presidente della Regione Umbria, invito che tante forze civiche, associative e politiche mi hanno rivolto”. Per Bianconi, “e’ ora di ricostruire il futuro dell’Umbria, perche’ la nostra e’ una Regione straordinaria e civile che ha bisogno, pero’, di fortissimi cambiamenti: per l’Ambiente ed il Lavoro, per le Imprese, per il Paesaggio e la Cultura, per l’Universita’, la Sanita’ e la Ricerca, per le Infrastrutture ed i Trasporti, per la Sicurezza e la Legalita’. Mi sono battuto per queste cose da cittadino e da imprenditore. Ora voglio dare il mio contributo in modo diverso, in una coalizione civica, sociale e politica. Possiamo finalmente reagire con nuove idee e forti investimenti. Come imprenditore ho sempre lavorato per rendere l’Umbria una regione piu’ libera, bella e pulita, una terra migliore per noi e per i nostri figli. Vi chiedo una mano, perche’ insieme possiamo farcela”.

Redazione
Contenuti Sponsorizzati