“NAPOLI è arrivata molto in alto. Si parla bene di noi in Italia e nel mondo, ma non mi sento affatto appagato”. Esordisce così il sindaco di NAPOLI, Luigi de Magistris, nel suo post del lunedì mattina su Facebook. “Ho chiesto a tutti grandissimo impegno, responsabilità ed amore per la città. Ci vuole poco – prosegue – per vanificare il lavoro enorme che abbiamo fatto in questi anni. Stiamo affrontando bene la chiusura dell’inceneritore di Acerra. Tutti ci davano già in emergenza e invece finora abbiamo deluso i nemici della città. Eppure, il mio pensiero va ad una canzone di Pino Daniele: ‘voglio di più’. In particolare, più decoro, più pulizia e più efficienza. E’ vero, mancano i soldi e quello che si è fatto è un miracolo laico, ma la città unita può rendere NAPOLI ancora più bella. L’economia circolare che abbiamo creato con la rinascita è impressionante, ma non è detto che duri, soprattutto se prevalgono interessi contrari al bene comune”. Per questo, conclude de Magistris, “ora non si deve perdere un colpo. La città merita il massimo da parte di tutti, senza egoismi ed interessi particolari. NAPOLI sempre in testa e nel cuore”, conclude.

Renato Pagano
Contenuti Sponsorizzati