Castellammare. Chiede 80 euro invece dei 50 pattuiti e poi a Massa Lubrense, nel cuore della Penisola sorrentina, aggredisce il cliente. Denunciato dai carabinieri della sezione operativa della Compagnia di Sorrento un tassista 45enne di Castellammare di Stabia. L’uomo aveva discusso con un cliente inglese per il costo della corsa. L’accordo era sul prezzo di 50 euro ma giunti a destinazione il tassista ne aveva chiesti 80. Il giovane turista britannico ha cosi’ accusato il 45enne di aver volontariamente allungato il viaggio per gonfiare il tassametro. Al culmine della lite, il 45enne ha colpito il cliente al fianco sinistro con un oggetto contundente, provocandogli lesioni guaribili in 7 giorni. L’uomo dovrà rispondere di lesioni personali.

La Redazione
Contenuti Sponsorizzati