Brusco calo delle temperature, tra 7 e 10 gradi in meno, tra domani e giovedi’ al Centronord e sul versante Adriatico: il clima estivo di questi ultimi giorni ha le ore contate. E’ quanto prevede Andrea Vuolo, meteorologo di 3bmeteo.com, spiegando che da domani pomeriggio un fronte freddo proveniente dall’Europa nord-orientale raggiungera’ l’Italia determinando il passaggio di rovesci e temporali localmente di forte intensita’, talora accompagnati anche da grandinate, da una intensificazione dei venti e da un deciso calo delle temperature. “I primi rovesci e temporali si avranno gia’ mercoledi’ mattina – aggiunge Vuolo – sul Veneto, in estensione entro il pomeriggio a Emilia-Romagna, Lombardia, entro sera anche su Piemonte, Toscana, Umbria e alte Marche. Giovedi’ il fronte freddo raggiungera’ le regioni meridionali, con acquazzoni e temporali tra Abruzzo, Molise, Puglia, Campania, Basilicata, nord Calabria e aree interne della Sicilia, mentre il tempo migliorera’ al Nord con ampie schiarite specie dal pomeriggio. Venerdi’ permane l’instabilita’ su bassa Calabria e Sicilia ancora con rovesci e temporali; altrove rapido miglioramento con cieli poco o al piu’ parzialmente nuvolosi grazie alla rimonta di un promontorio anticiclonico che riportera’ nuovamente condizioni di stabilita’ atmosferica soprattutto al Centro-Nord per il fine settimana”. “Dal weekend la pressione atmosferica – conclude il meteorologo di 3bmeteo.com – tornera’ gradualmente ad aumentare, con conseguente rialzo termico nelle ore centrali del giorno; rimarra’ comunque sempre piuttosto fresco nottetempo e al primo mattino, specie in Val Padana e nei fondovalle alpini e appenninici”.

Contenuti Sponsorizzati