Usa: “felice” dopo vacanza in Italia, uccide i figli e se stessa

Aveva pubblicato due giorni fa su Instagram le foto della sua vacanza in Italia con la figlia di 20 anni, magnificando l’esperienza da turista “piu’ bella di sempre”, da Roma a Firenze, da San Gimignano a Venezia e al lago di Como, e aggiungendo un “non potevo chiedere di avere figli migliori”. Ma da ieri Marsha Edwards, 58 anni, una donna imprenditrice e di successo, e’ sospettata di aver ucciso i due figli, Erin, 20 anni, e Christopher Edwards jr, 24, e poi di essersi tolta la vita in un apparente caso di omicidio-suicidio. I corpi sono stati trovati nella loro casa, alla periferia di Atlanta, Georgia. Non ci sarebbero segni di violenza nell’appartamento. La donna, laureata in medicina, era l’ex moglie di un chirurgo che faceva politica, ed era titolare di una impresa di servizi nel campo della sanita’. Scorrendo le foto e i video postati su Instagram emerge l’immagine di una persona felice, spensierata, autoironica, innamorata della vita e dei figli. Nell’ultima sequenza di foto pubblicate su Instagram, si vede lei con la figlia davanti alle mura dei Musei Vaticani, sedute a un ristorante all’aperto, in visita al Colosseo. In una sequenza a Firenze, mostra un breve video in loop di lei che brinda con la figlia. E poi il selfie con il Lungarno alle spalle, le passeggiate per le strade di San Gimignano. Le altre immagini raccontano di una madre orgogliosa dei figli: il maggiore, Chris, dopo la laurea lavorava come manager dei contenuti digitali per il municipio di Atlanta; Erin frequentava la Boston University. Da oggi, il suo profilo accoglie commenti dei followers: qualcuno parla di male invisibile, della depressione, altri sospettano un omicidio. “Era troppo felice e innamorata dei figli per fare una cosa del genere”, ha scritto una. Ma, al momento, per la polizia, dietro la morte di una donna e dei suoi due figli non ci sarebbe alcun mistero.

Contenuti Sponsorizzati