Ischia.Nell’ambito dei controlli sul demanio svolti sotto il coordinamento della Direzione Marittima di Napoli, il personale della Guardia Costiera di Ischia ha effettuato nelle prime ore di questa mattina, un’operazione di contrasto all’occupazione abusiva di aree demaniali marittime. È stato accertato infatti che, lungo il litorale dei Maronti – Comune di Barano, tre strutture occupavano abusivamente dei tratti di spiaggia libera posizionando, senza alcun titolo, lettini e ombrelloni da spiaggia, sottraendo così l’arenile alla libera fruizione da parte della collettività. Oltre al sequestro delle attrezzature, il personale della Guardia Costiera ha provveduto a deferire all’Autorità Giudiziaria i titolari delle strutture commerciali che operavano abusivamente.
L’attività svolta, che si inquadra all’interno dell’operazione Spiagge Libere del
Comando Generale, ha consentito di restituire al pubblico uso oltre 300mq di
spiaggia.
Le verifiche in ambito demaniale proseguono da parte della Guardia Costiera al
fine di contrastare i fenomeni di abusiva occupazione che, soprattutto nel periodo
di massimo afflusso di turisti, sottraggono tratti di arenile libero al pubblico uso.



Pubblicità'

Ciro Verdoliva: ‘Prosegue il nostro impegno nell’interesse dei cittadini dell’isola di Capri’

Notizia Precedente

Il Tar dice no ai funerali pubblici di ‘Diabolik’, la famiglia: ‘Nessuno si presenti al cimitero’

Prossima Notizia