In questo articolo vi illustreremo perché i siti dei casinò autorizzati da Aams sono la scelta migliore da fare e vi elencheremo quali sono i casino online di cui vale davvero la pena di visitare il sito.

Cos’è Aams?

ADS

L’Aams (oggi ADM) è un ente di controllo, emanazione dallo Stato italiano. Vigila sull’osservazione di stringenti regole, imposte dallo Stato italiano a tutti i siti di casinò online che vogliono offrire qualsiasi tipo di gioco che preveda un rischio ed una eventuale vincita in denaro. Aams è una sigla che sta per Amministrazione Autonoma dei Monopoli di Stato ed opera all’interno di un Ente più grande: L’Agenzia delle Dogane e dei Monopoli. Aams si occupa quasi esclusivamente di casino online dal 2012, anno in cui il governo italiano ha dichiarato legali i casino online.

Aams, quindi, è organismo di controllo statale. A qualcuno di voi potrebbe a questo punto sorgere un dubbio, assolutamente legittimo, del tipo: “Ma Aams funziona o è solo un altro carrozzone inutile?” La risposta a questa domanda è unica e decisa: Aams funziona benissimo, grazie al suo lavoro coscienzioso e attento i siti di casinò certificati AAMS sicuri, onesti e affidabili, al 100%.

Casino con autorizzazione Aams: i migliori!

Una volta scelto uno qualsiasi dei siti di gioco con logo Aams, cosa può essere certo di trovare un giocatore italiano?

  • Sito e assistenza in italiano: Aams chiede che l’assistenza e i siti dei suoi casino certificati siano totalmente privi di barriere linguistiche. L’assistenza, che deve essere continua, chiara e totale, deve essere resa in italiano da operatori di madrelingua. Può sembrare poca cosa, fino a che si gioca solo per divertimento, ma, nel momento in cui si apre un conto giocatore, parlare con italiani preparati e competenti è vitale.
  • Tutti i giochi: i più nuovi, i più spettacolari: i siti di casino Aams sono gli unici in Italia a mettere a disposizione per i giocatori i giochi sempre nuovi, le versioni più divertenti, i software più all’avanguardia. Questo perché le società produttrici di giochi e software, Microgaming, Playtech, Netent, Capecod, Aristocrat e altre, hanno interesse a collaborare solo con siti onesti e legali, per questioni di reputazione e immagine.
  • Vincite alte e frequenti: certo è bello godersi i giochi più spettacolari del web sui siti di casino Aams. Ma si vince? Certo, anche su questo vigila Aams. I siti di casino Aams devono dimostrare, e Aams lo certifica, un livello altissimo di payout. Cos’è il payout? E’ una percentuale, che indica quanti soldi, tra quelli raccolti dai siti in scommesse e puntate, viene restituita al pubblico in vincite. I payout sono specifici per ogni singolo gioco: sui siti Aams trovate in bella vista la pagina dei payout; controllate voi quanto restituiscono questi casinò! Quasi il 100% del raccolto!
  • Promozioni e bonus di primo livello: nei siti di gioco Aams chi si occupa della gestione e ideazione delle promozioni e dei bonus, così come anche dei jackpot progressivi dei giochi, sono sempre le software house (Playtech, Microgaming, NetEnt, Aristocrat ecc. ecc.). La serietà di questi gestori, sommata al rigido controllo di Aams e alla regola stringente del payout, fanno si che le promozioni, bonus, jackpot dei siti di casino legali siano: super convenienti, altissimi, certi, e soprattutto che i soldi arrivino celermente nelle tasche dei vincitori!
LEGGI ANCHE  Napoli, discarica a cielo aperto nei pressi della Villa comunale di Scampia

Scegliere solo siti di casino certificati Aams è una scelta vincente, una strategia win – win; quella in cui ci sono solo vincitori e tutti traggono benefici e vantaggi.



Siamo la redazione di Cronache della Campania. Sembra un account astratto ma possiamo assicurarvi che è sempre un umano a scrivere questi articoli, anzi più di uno ed è per questo usiamo questo account. Per conoscere la nostra Redazione visita la pagina "Redazione" sopra nel menù, o in fondo..Buona lettura!

Processo carburanti: assolti i fratelli Cosentino

Notizia precedente

Tiziana Maffei è ufficialmente direttore della Reggia di Caserta: lo ha deciso il Tar

Notizia Successiva

Ti potrebbe interessare..