Napoli, Verdoliva visita l’ospedale San Paolo e promette il rilancio della struttura

SULLO STESSO ARGOMENTO

Napoli. Ieri il commissario straordinario della Napoli 1 Centro, Ciro Verdoliva ha fatto visita all’ospedale San Paolo. Visita particolarmente apprezzata da parte del personale e dei sindacati. Verdoliva infatti dopo aver parlato con i medici e il personale del comparto infermieri ostetriche e operatori, pur ammettendo che ci sono notevoli difficoltà soprattutto per quando riguarda la mancanza di personale , si è preso precisi impegni e ha assicurato i vari operatori che nel giro di qualche mese la situazione si dovrebbe risolvere con i tanti concorsi e mobilità. Il commissario ha assicurato che si punta sul rilancio della struttura soprattutto dal punto di vista dell’area chirurgica ricordando che con la chiusura dell’Incurabili già sono operativi alcune professionalità e che con loro sono già arrivate decine di nuove tecnologie provenienti dal presidio attualmente chiuso. “Siamo contenti di questa visita del commissario-spiega Lello Pavone della Fials- la sua presenza autonoma e informale fa capire realmente le intenzioni che ha la nuova struttura commisariale nei confronti dell’ospedale San Paolo. Noi come organizzazione sindacale che da anni ci battiamo per il rilancio del glorioso ospedale San Paolo abbiamo chiesto impegni precisi anche noi siamo convinti che per rilanciare l’ospedale abbiamo bisogno di rilanciare tutta l’area chirurgica, rafforzare reparti come otorino, urologia, ortopedia, oculistica, chirurgia con nuovo personale ma soprattutto con un aumento significativo del numero delle sedute operatorie. Ricordando a tutti che le camere operatorie rappresentano il cuore di un ospedale mentre rafforzare l’area di emergenza pensando al pronto soccorso e medicina d”urgenza significa rafforzare la testa del presidio. Abbiamo lanciato l’idea della cosiddetta cardiologia d’urgenza unendo i due reparti, inoltre abbiamo chiesto impegni seri anche su tutto ciò che riguarda il polo materno infantile sia per l’atavica carenza di personale soprattutto pediatri e ostetriche. Questo polo se rafforzato potrebbe diventare un fiore all’occhiello della Napoli 1 Centro e quindi di tutta Napoli dove tutte le mamme di Napoli e non solo possono partorire nel modo che meglio preferiscono. Insomma con alcune piccole mosse e se il commissario straordinario ci seguirà potremo restituire e recuperare il glorioso ospedale San Paolo”.


Torna alla Home


Oroscopo di oggi 24 aprile 2024: le previsioni dello zodiaco segno per segno Ariete (21 Marzo - 19 Aprile) Oggi le stelle consigliano di non farsi sopraffare dalle preoccupazioni. Concentrati sulle tue priorità e non perdere di vista i tuoi obiettivi. In amore, la tua sincerità sarà molto apprezzata. Toro (20 Aprile...
Il valore della cocaina immessa sul mercato avrebbe fatto incassare 25milioni di euro: un duro colpo ai narcos
Ecco le estrazioni del Lotto di oggi 23 aprile: BARI 47 22 34 20 50 CAGLIARI 33 14 86 02 62 FIRENZE 61 22 44 19 26 GENOVA 21 12 57 82 55 MILANO 66 05 11 70 30 NAPOLI 05 23 25 52 73 PALERMO 23 44 49 71 65 ROMA 82 37 59 34 71 TORINO...
Il prossimo 3 maggio segna una data speciale per tutti i tifosi del Napoli e gli amanti del cinema in Italia. Nei cinema di tutto il paese saranno proiettate anteprime speciali di "Sarò con Te", il film evento diretto da Andrea Bosello e prodotto da Filmauro di Luigi e...

IN PRIMO PIANO