Il giardinaggio è considerato un passatempo non solo piacevole, ma anche in grado di assicurare notevoli vantaggi a chi decida di praticare il fai da te. Secondo recenti rapporti sanitari, sono infatti indubitabili i benefici che questa attività è in grado di riverberare sulla salute di chi la pratica in maniera assidua.
Il tutto a patto di farlo senza improvvisare, ma anzi pianificando al meglio, in particolare rivolgendo la giusta attenzione agli strumenti di cui occorre disporre per poterne fare un vero e proprio antidoto contro lo stress e la depressione che sempre più spesso sono il corollario della vita moderna.

Per curare pulizia e ordine

ADS

Un giardino, per poter offrire un colpo d’occhio adeguato, deve essere pulito e ordinato. Per riuscire nell’intento di curarlo al meglio, occorre munirsi di utensili creati appositamente per la cura del suolo, tra i quali un posto privilegiato spetta sicuramente al rastrello, ideale per dissodare il terreno e rimuovere le foglie cadute al suolo. Ben più professionale è un trattorino tagliaerba che permette di rasare l’erba del prato.
Per chi può disporre di un budget più consistente, però, la soluzione perfetta per la rimozione del fogliame può essere rappresentata dal soffiatore aspirafoglie, disponibile in commercio nella versione elettrica o a motore.

Gli strumenti per la potatura

Altro step molto importante per la cura del proprio giardino è rappresentato dalla potatura. Si tratta in pratica della gamma di interventi che permettono di modificare la maniera naturale di vegetare e di fruttificare di una pianta.
Una attività fondamentale e da realizzare al meglio in modo da non danneggiarla provocando un processo che potrebbe sfociare nel suo deperimento. In questo caso, gli attrezzi da giardinaggio che possono rivelarsi fondamentali sono:
– le cesoie, che possono essere a cricchetto, a doppio taglio o ad asta lunga;
– i seghetti, a lama dritta o curva;
– le forbici, da usare su siepi, alberi e cespugli e che possono essere dotate di una dentellatura o altra forma, in modo da donare particolari effetti alle siepi trattate;
– la motosega, da utilizzare nel caso dei rami più spessi.

L’abbigliamento per il giardinaggio

Infine un ultimo aspetto da non sottovalutare, ovvero l’abbigliamento. Tra gli strumenti che non possono mancare vanno ricordati in particolare i guanti, avendo cura di acquistarne più paia in modo da rimediare alla loro usura.
Altrettanto indispensabili sono gli stivali di gomma, la maschera di plastica ove si utilizzino motoseghe, potatori o decespugliatori, e la salopette, meglio ancora se munita di molte tasche in cui riporre di volta in volta gli attrezzi che non si stanno usando.



Siamo la redazione di Cronache della Campania. Sembra un account astratto ma possiamo assicurarvi che è sempre un umano a scrivere questi articoli, anzi più di uno ed è per questo usiamo questo account. Per conoscere la nostra Redazione visita la pagina "Redazione" sopra nel menù, o in fondo..Buona lettura!

Rissa tra nigeriani all’esterno della Stazione Centrale di Napoli, 4 arresti

Notizia precedente

Campania: parte rete stroke per pazienti colpiti da ictus

Notizia Successiva

Ti potrebbe interessare..