Investito ed ucciso da un automobilista alla guida in stato di ebrezza. Così un carabiniere è mosto la scorsa notte poco prima delle tre di notte in provincia di Bergamo. La vittima è Emanuele Anzini, 41enne. Appuntato dell’arma era a lavoro in strada in un posto di blocco. Un’utilitaria lo ha trascinato per una cinquantina di metri: è morto sul colpo. Al volante un cuoco 34enne di Sotto il Monte, che pare fosse in stato di ebbrezza al momento del fatto ed è stato arrestato per omicidio stradale. L’uomo originario di Sulmona, in provincia di L’Aquila, lascia la moglie e una bimba che vive in Abruzzo. Era un’ottima persona, un ottimo elemento, un ottimo collega” – a dirlo è il comandante provinciale dell’Arma dei carabinieri di Bergamo, colonnello Paolo Storoni, per ricordare Emanuele Anzini, travolto e ucciso a un posto di blocco la scorsa notte a Terno d’Isola.

Contenuti Sponsorizzati