Napoli. Ad appena un anno dalla sua apertura versa già in condizioni di degrado e di abbandono ed è stato chiuso al pubblico perché impraticabile. Parliamo dell’area giochi Francesco Paolino di Ponticelli. I cancelli della struttura sono chiusi da oltre un mese perché le erbacce che vi sono cresciute lo rendono impraticabile. L’unico polmone verde del e unico punti di svago e di incontro protetto per i ragazzini è chiuso perché in questi mesi nessuno ha pensato che bisognava tagliare k’erba e così prima le piogge e poi il caldo di questi giorni lo hanno reso un agglomerato di insetti di ogni tipo. Alessandro Paolino, punto di riferimento della zona e fratello del compianto Francesco a cui è dedicato il parco, chiede l’intervento della Municipalità per una sistemazione del parco e chiede inoltre di fare richiesta all’accesso dei fondi regionali per installare anche giostrine per disabili nel parco.

ADS
LEGGI ANCHE  Continua il calo del contagio covid in Italia: oggi al 2,7%



Siamo la redazione di Cronache della Campania. Sembra un account astratto ma possiamo assicurarvi che è sempre un umano a scrivere questi articoli, anzi più di uno ed è per questo usiamo questo account. Per conoscere la nostra Redazione visita la pagina "Redazione" sopra nel menù, o in fondo..Buona lettura!

Pompei, il progetto Eav e il quadrilatero dello smog

Notizia precedente

Fumetti. ‘Anime del visibile’ di Gino Frezza per Alessandro Polidoro Editore

Notizia Successiva

Ti potrebbe interessare..