Il movimento ‘Ora Scafati’: ‘Clima politico pesante in città’

Ad una settimana dalla indicazione del candidato ideale per la città di Scafati, giorni frenetici per il portavoce del movimento “Ora Scafati”. “La città sta rispondendo alla grande. E’ nata una giusta armonia verso il candidato manager. Tra i commercianti , i cittadini ed il mondo degli imprenditori è ritornato l’entusiasmo, condiviso anche dai cattolici”, a parlare è Raffaele De Luca il responsabile del movimento. Che aggiunge: “Con enorme soddisfazione si registra una ventata di entusiasmo in una città che fino a sette giorni fa sembrava morta ed appiattita. Una tornata elettorale che si barcamenava tra i vecchi schieramenti che non sollecitavano la reazione della città. Con il nome di Massimo Cavallaro si è aperto uno spiraglio e le forze politiche lo stanno avvertendo. Molteplici sono le liste anche di schieramenti politicamente contrapposti, che hanno dato ampia condivisione al progetto di Ora Scafati. D’altra parte l’appello che il movimento ha lanciato, non essendo di particolare colore politico, è rivolto a tutti coloro i quali vogliono partecipare per uno solo unico scopo: il bene della città, la risoluzione dei problemi che ci attanagliano, che non possono più aspettare le logiche di partito. Sembra una lotta impari tra candidati senza seguito una maggioranza dopo le amministrative non esistente e qualora ci fosse solo per interessi. Lasciando la città allo sbando con promesse da bar, ormai è giunta l’ora di una decisione: lavorare per la città.
C’è un clima politico di quello di paesi mafiosi con conferenze stampa con l’occhio del grande Fratello ( forze dell’ordine ) pronto a controllare i politici coinvolti nel commissariamento. Lasciamo che tutti promettano e poi saranno giudicati del loro operato.

Contenuti Sponsorizzati