Femminicidio, fiaccolata al rione Sanità per ricordare Fortuna Belisario

SULLO STESSO ARGOMENTO

Una marcia silenziosa e una fiaccolata per ricordare Fortuna Belisario, uccisa la scorsa settimana dal marito a Miano, nel quartiere periferico di Napoli. Tantissime persone sono scese in strada, questa sera a Napoli, per ricordare la 36enne, madre di tre bambini uccisa, seconda l’accusa, a botte dal marito al termine di un litigio. Una fiaccolata si è snodata lungo le strade di origine di Fortuna, il rione Sanità, partendo da piazza Fontanelle. La donna era stata colpita con la stampella ortopedica del marito fino ad essere uccisa. Per fortuna i tre bambini al momento dell’aggressione non erano in casa. L’uomo aveva chiamato poi il 118 e la polizia e aveva confessato il delitto. “Chi questa sera è sceso in strada – ha detto il presidente della III Municipalità di Napoli, Ivo Poggiani – lo ha fatto per chiedere di non abbassare la testa e di gridare a tutte le donne che sono vittime della violenza domestica che non sono affatto sole”. Toccante la testimonianza di alcune amiche della donna.
Fortuna, uccisa dal marito 41enne, viveva da anni lontano dal suo quartiere di origine ma la sua presenza non è stata mai dimenticata.






LEGGI ANCHE

Al Teatro Civico 14 di Caserta, Lino Musella interpreta Pasolini in ‘Come un animale senza nome’

Dopo il debutto romano, sabato 24 febbraio ore 20.00 arriva sul palcoscenico del Teatro Civico 14 di Caserta, Lino Musella con Come un animale...

Amianto in Fincantieri di Castellammare: risarcimento di 140mila euro a operaio di Scafati

Risarcimento da 190mila euro per un ex operaio Fincantieri di Castellammare di Stabia Un ex operaio della Fincantieri di Castellammare di Stabia ha ottenuto...

Camorra, arrestati il boss Alfredo Batti e 4 affiliati

Sono diventate definitiva le condanne per gli esponenti del clan Di san Giuseppe Veusviano

Clan Vanella Grassi: morto in carcere il boss Vincenzo Esposito, detto ‘o Porsche

Vincenzo Esposito, noto come ‘o Porsche, boss della Vanella Grassi, è morto in carcere a Parma, dove era detenuto da tempo. Secondo fonti investigative,...

Castellammare, fermato il presunto killer di Alfonso Fontana. Funerale show al “Fasano”

Fermato il ras del Bronx, Catello Martino detto "puparuolo". Un furto la causa dell'omicidio

IN PRIMO PIANO

LE VIDEO STORIE