HomeFlashNewsNapoli, choc al cimitero di Poggioreale: feti e arti umani lasciati marcire

Napoli, choc al cimitero di Poggioreale: feti e arti umani lasciati marcire

google news

Napoli. Choc al cimitero di Poggioreale, a Napoli. Feti e arti umani lasciati marcire in casse di legno non a norma. E’ quanto denunciano Gennaro Tammaro e Alessio Salvato, delegati EFI (Eccellenza Funeraria Italiana, sindacato di categoria degli impresari funebri) per la Campania: “Il Comune non rispetta alcuna regola sulla giusta, igienica e dignitosa conservazione delle spoglie mortali. Le casse piccole sono destinate ai feti e agli arti amputati. Ed è follia, pura follia che non si rispetti quanto giustamente impone la legge”. La denuncia riguarda la cattiva conservazione delle spoglie, stipate alla meglio nel deposito del Cimitero di Poggioreale: “contro ogni norma che regolamenta il settore e creando anche un ambiente infestato da miasmi nauseabondi. – continua la nota – Secondo la normativa vigente, infatti, i “resti mortali vanno conservati in casse sigillate – e quelle casse non lo sono – e con delle targhe che identifichino nome e cognome – e non delle banali scritte a pennarello”. “La cosa assurda – concludono Tammaro e Salvato – è che il deposito del Cimitero di Poggioreale è presidiato dalla Polizia Municipale che, quindi, dovrebbe essere a conoscenza della condizione sopra descritta. Se una cosa del genere l’avesse fatta un privato, state pur certi che sarebbero arrivate multe salatissime e provvedimenti che avrebbero portato fino alla chiusura dell’attività. Il Comune sembra poter lavorare in deroga a qualsiasi norma (anche di buon senso) ancora una volta, quando si parla di cimiteri. E di dignità dei morti”.

Redazione Cronache
Redazione Cronachehttps://www.cronachedellacampania.it
Siamo la redazione di Cronache della Campania. Sembra un account astratto ma possiamo assicurarvi che è sempre un umano a scrivere questi articoli, anzi più di uno ed è per questo usiamo questo account. Per conoscere la nostra Redazione visita la pagina "Redazione" sopra nel menù, o in fondo..Buona lettura!

La Newsletter di Cronache

Ogni giorno nella tua mail le ultime notizie

google news
spot_img

Leggi anche

Pizza, le associazioni: “Anche a Napoli dovrebbe costare di più”

''A Napoli purtroppo la pizza non si puo' vendere a 13-15 euro, e' piu' difficile, anche se dovrebbe essere cosi' perche' Napoli e' la...

Incendi, Protezione civile: oggi 18 richieste di intervento aereo

Equipaggi dei Canadair e degli elicotteri della flotta aerea dello Stato, coordinati dal Dipartimento della protezione civile, impegnati sin dalle primissime ore del giorno...

Castellammare, oggi a Pavia l’ultimo saluto a Gigi Bici. La figlia ‘Mi manchi tanto’

Castellammare. Palloncini bianchi con il nome dei suoi cari e un lungo applauso per l'ultimo saluto a Luigi Criscuolo. Sei mesi dopo il ritrovamento...

Anziana derubata nel foggiano, arrestata una donna a Napoli

Per una truffa ai danni di una signora anziana di San Marco in Lamis in provincia di Foggia, una donna di Napoli è stata...

CRONACHE TV

spot_img

IN PRIMO PIANO

Pubblicita