E’ stato pubblicato il nuovo regolamento che i turisti devono osservare per visitare Pompei antica. È vietato, in particolare, avvicinarsi eccessivamente e toccare oggetti, affreschi, arredi; è vietato deturpare con oggetti appuntiti, pennarelli, matite, vernici pavimenti, muri, arredi antichi, affreschi, panchine, statue, fontane, banconi e qualsiasi altra superficie. Non si può salire o arrampicarsi sui muri, sulle fontane, sui banconi e su qualsiasi struttura o arredo antico, abitudine invalsa negli ultimi tempi soprattutto per scattare i famigerati selfie. Non si può accedere alle aree delimitate da transenne e dissuasori; scavalcare transenne, recinzioni, dissuasori; aprire cancelletti chiusi o accostati e sostare sui cigli degli scavi. Non si possono consumare alimenti al di fuori dei luoghi appositamente predisposti. Non si possono introdurre attrezzature ottiche e audio di tipo professionale (telecamere, microfoni, mixer audio). E ancora: è vietato introdurre cani di grossa taglia (oltre i 25 chilogrammi) anche se al guinzaglio e con museruola; gli animali ammessi dovranno essere dotati di guinzaglio e tenuti in braccio all’interno degli edifici. Il regolamento è stato redatto dal dal direttore generale del Parco Archeologico, Massimo Osanna e contempla anche qualche divieto un po’ più bizarro come, per esempio, il divieto di girare per le domus seminudi e con l’ombrello: i trasgressori “saranno puniti secondo le norme in materia amministrativa e penale e immediatamente allontanati dal Parco Archeologico”. E’ vietata l’introduzione di mezzi di qualsiasi tipo, fossero essi elettrici, biciclette e monopattini. E’ vietato anche entrare con zaini, valigie e borse voluminose ed altri oggetti ingombranti, che devono essere lasciati al deposito bagagli (il servizio è gratuito) dove vanno lasciati anche gli ombrelli, considerati oggetti potenzialmente contundenti per via della punta che può danneggiare affreschi e monumenti. Ora ci si chiede, così come per le tenute estive, come fare quando piove e come convincere – d’estate – le migliaia di turisti a lasciare il sito se indossano shorts o minigonne succinte e se sono a torso nudo se si tratta di uomini. Si pone quindi un problema organizzativo. Le guide, poi, abituate ad innalzare ombrelli colorati per farsi identificare dal gruppo che accompagnano, dovranno trovarsi un altro vessillo. Ma andiamo avanti: è vietato parlare ad alta voce così come vietato è correre o disturbare in qualsiasi modo gli altri visitatori. Guai a fumare al di fuori degli spazi consentiti. Non è possibile raccogliere frutti o fiori, accendere fuochi, gettare sigarette accese o comunque tenere comportamenti che possano provocare rischio incendio. Scavare buche. Entrare con abiti da cerimonia, maschere e costumi. Esibire bandiere e vessilli. C’è poi il codice delle responsabilità: “I percorsi interni al sito, coincidendo per la quasi totalità con la città antica, presentano dislivelli e altezze variabili e discontinuità più o meno marcate. Dovrà, pertanto, essere usata la massima cautela e attenzione. Eventuali danni a persone o cose, derivanti dalla tenuta di un comportamento poco diligente e prudente, esulano da ogni responsabilità dell’amministrazione; si esclude, pertanto, ogni pretesa risarcitoria a carico del Parco Archeologico. Inoltre, tenuto conto della naturale fragilità del sito dovuta alla storicità delle strutture, esulano da ogni responsabilità dell’Amministrazione eventuali danni a persone o cose provocati da casi fortuiti e non dovuti ad incuria”. Oggi entra in vigore il regolamento che i turisti dovranno osservare e oggi si inaugura la mostra “Pompei e gli Etruschi” nella Palestra Grande, curata dal direttore generale Massimo Osanna e da Stéphan Verger; è promossa dal Parco Archeologico di Pompei con il supporto del Museo Archeologico Nazionale di Napoli e il Polo Museale della Campania e l’organizzazione di Electa. Osanna, per garantire la sicurezza nel sito archeologico che registra numeri come quattro milioni e mezzo di visitatori, ha dotato la città sepolta di metal detector e guardie private armate, che collocherà ad ogni ingresso delle antiche vestigia. Questa ultima circostanza ha sollevato le ire dei sindacati che, questa mattina, manifesteranno davanti a Porta Anfiteatro. “Sono stati noleggiati con contratto trimestrale dei metal detector al costo di 18mila euro e relative guardie giurate private per controllare gli ingressi – spiega Maurizio De Martino della Usb – mortificando gli assistenti alla fruizione, accoglienza e vigilanza del Mibac. Basta con le esternalizzazioni”. De Martino denuncia anche i ritardi dell’espletamento del bando per l’assegnazione dell’appalto del verde del sito: “Sono mesi che i giardinieri non percepiscono stipendio, per la scadenza del contratto e in attesa del nuovo bando. Queste ritardi danneggiano gravemente i lavoratori. Il direttore generale Osanna nonostante abbia sempre garantito, in ogni sede, il mantenimento dei posti di lavoro, ha affidato in maniera temporanea il servizio del verde ad una società che si avvale della manodopera di altri operai”.



Castellammare, mancano le dosi, la gente protesta: arriva la polizia

Castellammare. Momenti di tensione oggi pomeriggio nell'hub vaccinale del rione Moscarella.

Si è dovuto far ricorso all'intervento della
polizia per le vibranti proteste da parte dei cittadini in fila e in attesa di ricevere la dose di vaccino. Ad un certo punto sono mancate le dosi e la gente ha cominciato a protestare. Per fortuna i vigili urbani sono riusciti a recuperare una ventina di dosi dall'ospedale San Leonardo. TI POTREBBE INTERESSARE ANCHE: Covid, iniziata la discesa in Campania: 7 morti e 1627 ca...


Iscriviti alla Newsletter

* campi obbligatori

Altre Notizie

Arriva l’ok dal Governo: Europei di calcio con il pubblico

La sottosegretaria Vezzali ha inviato una lettera al presidente della Federcalcio Gabriele Gravina: si al 25% della capienza
Leggi tutto

Donne cinesi ferite a Benevento per rapina, arrestato 18enne

Le donne erano state accoltellate nella notte del 7 aprile scorso nella loro abitazione, nel centro storico di Benevento
Leggi tutto

Covid, iniziata la discesa in Campania: 7 morti e 1627 casi

Regione verso la zona arancione per la prossima settimana: il tasso di positività scende all'11,16%
Leggi tutto

Terra dei fuochi, sequestri e denunce a Marano

Sequestrata area di 1024 mq circa. Multe per un totale di euro 4.166,00
Leggi tutto

Premio Andrea Parodi: le finali della XIII edizione, il 14 e il 15 maggio

Premio Andrea Parodi, l’unico contest europeo di world music
Leggi tutto

Nursing Up: ‘Gli infermieri dipendenti devono vaccinare in piena autonomia’

"Gli infermieri per legge non hanno bisogno di tutoraggi, sono già da anni vaccinatori nei centri vaccinali. Potrebbero agire in...
Leggi tutto

Cinema: 10 vincitori per la II edizione del ‘Social Film Production Con il Sud’

L'iniziativa è promossa e organizzata dalla Fondazione "Con il Sud" e Apulia Film Commission
Leggi tutto

Giornata del bacio: una ricerca rivela che gli adolescenti non hanno vita sentimentale

La realtà che emerge da questa ricerca è tutt'altro che esaltante: solo il 30% di chi aveva una storia prima...
Leggi tutto

Afragola, colpo in una tabaccheria: preso uno dei banditi

Uno dei banditi è stato trovato in possesso di una pistola Beretta cal. 7,65 con matricola abrasa completa di caricatore...
Leggi tutto

Napoli, sequestrata droga e due giubbotti antiproiettile a Pianura

Nascosti in un’intercapedine ricavata nella pavimentazione, 2 giubbotti antiproiettile e 4 buste con 431 grammi circa di marijuana
Leggi tutto

Acerra, controlli sui luoghi di lavoro: i carabinieri chiudono supermercato per 3 giorni

All'interno del punto vendita, 4 lavoratori assunti con forma contrattuale irregolare
Leggi tutto

Impatto fatale: muore 52enne di Striano. L’incidente a Somma Vesuviana

L’uomo, impiegato delle Poste, era alla guida di CHEVROLET Matiz quando, per cause al vaglio delle forze dell’ordine, avrebbe perso...
Leggi tutto

Concorso EAV, Comitato vincitori e idonei: ‘Vogliono risposte sulle assunzioni!’

320 diplomati e 30 laureati, ancora in attesa di risposte dall’ente, sulle assunzioni ancora non effettuate
Leggi tutto

‘La vita sul palco’, rubrica di Antonello De Rosa

La rubrica è ideata dal giornalista Antonio Di Giovanni per la sua trasmissione, “La grande bellezza, Non Solo Portici”
Leggi tutto

Campania: 1.123.459 vaccini, 300mila anche con seconda dose

Il totale delle somministrazioni ammonta a 1.123.459. I dati sono aggiornati alle 12 di oggi.
Leggi tutto

Napoli, pistola e droga sequestrate nella zona Mercato

Gli agenti hanno sequestrato pistola e droga nella zona Mercato durante un servizio di controllo
Leggi tutto

Gli Usa sospendono la somministrazione di J&J per timore trombi

Gli Stati Uniti hanno deciso di sospendere l'uso del vaccino Johnson&Johnson per timore di trombi dopo 6 casi.
Leggi tutto

Frodi carburanti: gli arrestati gestivano un bene confiscato ai clan

Raffale Diana, attraverso figli e cognati, gestiva alcuni lotti di un importante bene confiscato alla mafia casalese
Leggi tutto

Napoli, interrotte due feste: sanzionate 30 persone

Ai Decumani festeggiano il compleanno in strada. Sanzionate 15 persone. In via Luigi Settembrini interrotta festa in un’abitazione.
Leggi tutto

Napoli, circa 800 Kg di rame recuperato e oltre 1 tonnellata di batterie esaurite

Operazione “ORO ROSSO” Campania: controlli straordinari della Polizia di Stato contro il fenomeno dei furti di rame in ambito ferroviario
Leggi tutto

Altro Cultura


Cronache Tv



Ti potrebbe interessare..