Nuoto: 100 atleti per ‘Coppa Natale’ nel golfo di Napoli

Un momento di commozione prima della partenza, nel ricordo di Anna Mazzola, la prima nuotatrice italiana ad essersi aggiudicata nel 1957 la prestigiosa Capri-Napoli; poi la partenza della seconda edizione della Coppa Natale-Trofeo Vecchio Amaro del Capo, evento collaterale invernale della Maratona del Golfo, in programma nel mese di settembre del 2019 quando andra’ in scena la 54esima edizione. Napoli ha regalato una giornata di sole con temperature miti e mare praticamente piatto, con il golfo come scenario unico per la competizione natatoria valida quale campionato invernale regionale di open water sia per agonisti sia per master. I circa 100 atleti hanno affrontato la prova di 250 metri, con un percorso di forma triangolare con partenza dalla scogliera adiacente il Circolo Posillipo, nuotata verso Palazzo Donnanna e ritorno. Per gli agonisti a spuntarla e’ stato il posillipino Luca Schiatterella. Per i master le migliori prove crono assolute sono state di Giuseppe Cantisano (Caravaggio) e Daniela Calvino (Sporting Club Flegreo), con le premiazioni che, poi, hanno visto la consegna di riconoscimenti per tutti i vincitori delle varie categorie suddivisi per eta’. Premiata anche la nuotata in maschera di Giovanni La Monica, Babbo Natale acquatico. Migliore societa’, che si e’ aggiudicata la seconda edizione della Coppa Natale-Trofeo Vecchio Amaro del Capo, il Circolo Nautico Posillipo. Soddisfazione per l’organizzatore Luciano Cotena: “La Coppa Natale cresce nei numeri e si sta dimostrando un nuovo momento di promozione e valorizzazione turistica, come accade ormai da diversi anni con la Capri-Napoli ufficiale e con le competizioni ufficiose, capaci di portare in Campania centinaia di atleti da ogni parte del mondo”.

Contenuti Sponsorizzati