Castellammare, neonato muore in sala parto: aperta un’inchiesta

SULLO STESSO ARGOMENTO

Castellammare di Stabia. Una gravidanza senza particolari intoppi che avrebbe portato alla nascita di un figlio maschio. Paolo, è questo il nome scelto da una coppia stabiese per il proprio figlio che avrebbe visto la luce in questi giorni. Purtroppo dalla sala parto è arrivata la straziante notizia. Il neonato è venuto alla luce senza vita. Sulla vicenda la Procura di Torre Annunziata vuole fare chiarezza con l’apertura di un fascicolo a seguito anche della denuncia presentata dalla mamma, una commerciante 34enne del Rione San Marco, agli agenti del commissariato di Polizia di Castellammare di Stabia. Terminati i nove mesi di gestazione si attendeva solo la predisposizione dell’utero alla nascita. Gli esami propedeutici alla nascita, effettuati nelle ultime settimane, non destavano particolare preoccupazione. Il campanello d’allarme è scattato mercoledì quando dal tracciato è emersa l’assenza del battito del feto. Così i camici bianchi hanno deciso di trasportare d’urgenza la donna in sala parto, optando per un parto cesareo. Di lì a poco per la famiglia la notizia che nessuno vorrebbe mai ricevere. Il neonato era privo di vita e così scatta la denuncia. La Procura ha posto sotto sequestro la salma per l’esame autoptico che avverrà nei prossimi giorni e acquisito tutta la cartella clinica e la documentazione dei medici che hanno assistito la donna in tutta la fase di gravidanza fino alla sala parto.


Torna alla Home


Un polo fieristico dedicato alla zootecnia destinato a diventare il più grande d’Italia e pronto a lanciare la sfida all’Europa. Una iniezione di fiducia ai giovani e la grande volontà di completare le opere dedicate al segmento dell’agricoltura iniziate negli ultimi anni. Questi i buoni propositi lanciati da Casa Coldiretti...
Napoli affonda nella delusione dopo la sconfitta casalinga contro l'Empoli. L'amarezza per un anno senza successi dopo lo scudetto è profonda, e l'atteggiamento svogliato di Osimhen e compagni ha fatto guadagnare loro l'indifferenza di una città che solo 12 mesi fa festeggiava il titolo fino a tarda notte. La disillusione...
Violenza all'esterno dello stadio Arechi prima del match tra Salernitana e Fiorentina. Dieci agenti delle forze dell'ordine sono rimasti feriti negli scontri tra le due tifoserie. Secondo quanto riferito dalla Questura di Salerno, tre agenti sono stati trasportati in ospedale per le cure del caso, mentre gli altri sette sono...
Antonio Scurati, ha recitato (e in parte aggiunto) a Napoli, durante l'evento Repubblica delle Idee, il monologo sul 25 aprile che avrebbe dovuto essere presentato su Rai3 da Serena Bortone. Il pubblico ha interrotto l'autore più volte con applausi. "Il fascismo è stato, per tutta la sua esistenza storica e...

IN PRIMO PIANO