Da Napoli a Salerno per truffare anziani attraverso un ‘call center’ gestito da complici: presi in due

I Carabinieri in servizio presso il Nucleo Investigativo del Comando Provinciale e la Compagnia di Salerno, su richiesta della Procura della Repubblica hanno dato esecuzione ad una ordinanza cautelare applicativa della custodia domiciliare emessa dal G.i.p. presso il Tribunale di Salerno nei confronti di due indagati, entrambi di Napoli, accusati di aver promosso e organizzato […]

google news

I Carabinieri in servizio presso il Nucleo Investigativo del Comando Provinciale e la Compagnia di Salerno, su richiesta della Procura della Repubblica hanno dato esecuzione ad una ordinanza cautelare applicativa della custodia domiciliare emessa dal G.i.p. presso il Tribunale di Salerno nei confronti di due indagati, entrambi di Napoli, accusati di aver promosso e organizzato una associazione per delinquere, operante in diversi comuni della Regione Campania, finalizzata alla commissione di truffe in danno di anziani.
Le complesse indagini, avviate nel gennaio del 2017, hanno consentito di delineare l’operatività di tre diverse associazioni per delinquere, operanti in Campania e in altri comuni del territorio nazionale, che, attraverso un call center gestito da sodali, contattavano telefonicamente persone anziane e, fingendosi parenti, avvocati o appartenenti alle forze dell’ordine, le inducevano con raggiri a consegnare denaro contante ed oggetti in oro, in alcune circostanze per un valore superiore a 20.000 euro, ad emissari appositamente inviati. Nel corso delle investigazioni venivano accertati complessivamente circa 150 episodi di truffa, consumata o tentata, in danno di anziani, nonché venivano effettuati numerosi arresti nella flagranza del reato degli emissari inviati presso gli anziani truffati.

google news

La Newsletter di Cronache

Ogni giorno nella tua mail le ultime notizie

Leggi anche

Sparatoria a Sarno vicino al campo sportivo: 1 ferito

Sparatoria nel primo pomeriggio a Sarno. Scene da far west in via Angelo Lanzetta, davanti a un noto bar della zona. Una persona è stata...

Un posto al sole anticipazioni, 28 settembre 2022: la Polizia interroga Lara

Proseguono le indagini sul caso dell'avvelenamento di Marina e Roberto

Napoli, pubblicata la gara per la riscossione delle tasse comunali

La gara del comune di Napoli scade il 29 novembre. Passaggio fondamentale del 'Patto'

A Napoli indagati i parenti di Samuele: aggredirono un poliziotto al funerale

L'aggressione a un agente della Polizia di Stato che stava riprendendo le esequie con una telecamera: avviso di conclusione indagine per alcuni parenti

IN PRIMO PIANO

Pubblicita