A Napoli al via i lavori anche per lo stadio comunale di San Pietro a Patierno che sarà utilizzato in occasione delle Universiadi, evento programmato in città e in tutto il territorio campano a luglio 2019. Una vera e propria boccata d’ossigeno per l’impiantistica sportiva regionale che vedrà le strutture interessate destinatarie di significativi lavori di riqualificazione. Stamani lo stadio “San Pietro a Patierno”, situato nell’omonima area Nord di Napoli, è stato consegnato alla ditta appaltatrice per il contestuale inizio dei lavori. Con la firma del decreto di aggiudicazione del commissario straordinario per la realizzazione in Campania dell’Universiade Napoli 2019, Gianluca Basile, si è reso possibile, dunque, posare oggi la prima pietra di questo intervento, il cui progetto, di un importo di circa 780mila euro, è stato curato e redatto dal Comune di Napoli. L’opera complessiva prevede importanti lavori che interesseranno il rifacimento completo del campo di gioco con la dotazione del manto in erba sintetica, l’installazione di un nuovo sistema di illuminazione, la manutenzione degli spogliatoi esistenti e il superamento delle barriere architettoniche. Tutti lavori che consentiranno all’impianto di essere pronto come sede di allenamento del calcio.

Renato Pagano
Contenuti Sponsorizzati