Sostituire le lame sulla sega a nastro

SULLO STESSO ARGOMENTO

Prima di iniziare qualsiasi tipologia di lavoro fai da te è sempre meglio predisporre gli attrezzi da utilizzare, solo quando tutto sarà pronto potrai iniziare a lavorare per il tuo progetto, che potrebbe consistere nella realizzazione di alcuni pezzi di arredamento, elementi per l’ufficio oppure, semplicemente, il laminato in legno per il pavimento.

Una volta comprese quali sono le attrezzature più giuste da utilizzare per ogni lavorazione richiesta dal progetto, come frese per il legno (come quelle di Fraiser Tools), frese per trapani, seghe a nastro e banalmente anche un semplice cacciavite.

Procedi con l’assicurarti che ogni strumento sia ben installato, predisposto e che le componenti siano intatte, quindi controlla tutti gli elementi e se la lama della sega a nastro è troppo usurata ecco di seguito alcuni consigli su come sostituirla.



    Cambiare la lama su una sega a nastro può essere molto complicato e nella maggior parte di dei casi si userà quella sbagliata per un lavoro solo, perché ci vuole davvero tanto tempo per passare a quella giusta.

    Purtroppo se non potrai usare quella corretta per quello che stai tagliando, non potrai ottenere tagli più dritti, curve più morbide e una finitura migliore. È importante sapere quale taglia meglio, quanti denti per pollice e che tipo di denti deve avere, per esempio i denti temprati che caratterizzano le lame per seghe a nastro Crocoblade, queste e altre sono le informazioni basilari che dovrai ottenere prima di intraprendere il lavoro che dovrai fare.

    Ecco quali sono i procedimenti

    Come con tutti gli strumenti è importante spegnere la sega e scollegare l’alimentazione prima di procedere. Successivamente aprire i copriruota e rimuovere la protezione della lama.

    La maggior parte delle viti della macchina, utilizzate nel cambio della lama, hanno teste a forma esagonale da 10 mm oppure sono viti a testa zigrinata. Quindi, rimuovere la piastra della gola e il perno della tavola a pressione con un paio di pinze.

    Allentare la tensione della lama sollevando la leva orizzontale, nella parte posteriore della sega, in questo modo sarà facile da rimuovere. Molte seghe non hanno questa leva a sgancio rapido, in tal caso è necessario ruotare la manopola verticale, a gambo lungo, in senso antiorario, per abbassare la ruota superiore e allentarla.

    Nella parte anteriore della sega afferrare la lama a sinistra e a destra della ruota, tirarla verso di sé, rimuovere la protezione sulla sinistra e la staffa metallica posta sotto al tavolo e sotto alle guide inferiori.

    A questo punto ruota la lama sinistra fino a quando quella a destra è parallela allo spazio del tavolo della sega, quindi falla scorrere fuori.

    Cerca di tenere la lama con entrambe le mani e ruota il polso sinistro verso il basso e il polso destro verso l’alto ed essa inizierà a piegarsi verso l’interno, successivamente utilizza del nastro adesivo per fissarla.

    Puoi utilizzare una spazzola metallica per pulire le gomme dal residuo di segatura presente al di sotto della lama. Non dedicare del tempo alla pulizia della sega a nastro a lungo termine può richiedere il ricorso all’utilizzo del raschietto, per rimuovere anche la segatura presente nelle ruote.

    A questo punto predisponi la nuova lama, che abbia le stesse dimensioni di quella appena rimossa, srotolala e afferra la bobina esterna. Quindi tienila con i denti rivolti verso di te, nella mano destra, con gancio e punta dei denti rivolti verso il basso, per evitare che si aprano e tornino indietro.

    Per montare la lama attorno alle ruote falla scorrere tra le guide superiore e inferiore, quindi allenta i cuscinetti, centrala su entrambe le ruote e arriva in fondo alla sega, ruota la leva di tensione per stringerla sulle ruote.

    Usa la manopola della ruota per mettere in tensione la lama, ruota in senso orario o antiorario fino a quando la rondella non sarà in linea sull’alloggiamento della molla. Puoi capire se una lama è in tensione in maniera adeguata pizzicandola.

    Come centrare la lama sulle ruote

    Prima di centrare la lama, assicurati che non sfreghi contro nessuna delle guide o dei cuscinetti, ma deve girare liberamente. Attenzione a non alimentare la sega!

    Usa la manopola a sinistra della molla per allentare il dado ad alette, ruotala in senso orario o antiorario per centrarla sulla ruota. Se non è centrata vuol dire che non sono allineate verticalmente l’una con l’altra. Assicurati che i denti delle lame piccole non si muovano sulla corona della gomma della ruota, quindi prova a spostare leggermente la lama in avanti (a sinistra) al centro. Dopo aver centrato, stringi di nuovo il dado ad alette.

     


    Torna alla Home


    Un polo fieristico dedicato alla zootecnia destinato a diventare il più grande d’Italia e pronto a lanciare la sfida all’Europa. Una iniezione di fiducia ai giovani e la grande volontà di completare le opere dedicate al segmento dell’agricoltura iniziate negli ultimi anni. Questi i buoni propositi lanciati da Casa Coldiretti...
    Napoli affonda nella delusione dopo la sconfitta casalinga contro l'Empoli. L'amarezza per un anno senza successi dopo lo scudetto è profonda, e l'atteggiamento svogliato di Osimhen e compagni ha fatto guadagnare loro l'indifferenza di una città che solo 12 mesi fa festeggiava il titolo fino a tarda notte. La disillusione...
    Violenza all'esterno dello stadio Arechi prima del match tra Salernitana e Fiorentina. Dieci agenti delle forze dell'ordine sono rimasti feriti negli scontri tra le due tifoserie. Secondo quanto riferito dalla Questura di Salerno, tre agenti sono stati trasportati in ospedale per le cure del caso, mentre gli altri sette sono...
    Antonio Scurati, ha recitato (e in parte aggiunto) a Napoli, durante l'evento Repubblica delle Idee, il monologo sul 25 aprile che avrebbe dovuto essere presentato su Rai3 da Serena Bortone. Il pubblico ha interrotto l'autore più volte con applausi. "Il fascismo è stato, per tutta la sua esistenza storica e...

    IN PRIMO PIANO