Ilva, Barbagallo: ‘Non sono incidenti ma omicidi premeditati’

SULLO STESSO ARGOMENTO

“La sicurezza sul lavoro e’ diventata una vera e propria tragedia giornaliera”. Il segretario generale della Uil, Carmelo Barbagallo, parte dall’ultimo tragico episodio verificatosi all’Ilva di Taranto per richiamare con forza l’attenzione sulla questione. Parlando a Napoli a margine del congresso nazionale della Uiltec, annuncia che la prossima settimana, all’Assemblea di Confindustria, porra’ il tema dell’introduzione del “reato di omicidio per eccesso di profitto. Di fronte a un reiterato risparmio sulla salute e sulla sicurezza – ragiona – questi episodi non sono incidenti, ma omicidi premeditati”. Ricorda come, nella riunione della scorsa settimana al ministero del Lavoro, sia emerso che “i 140 ispettori dell’Inail hanno fatto nel 2017 23mila controlli in tutta Italia, riscontrando 36mila irregolarita’ e il 67% delle imprese erano irregolari”.



Torna alla Home
googlenews
facebook


DALLA HOME


CRONACA NAPOLI

PUBBLICITA

TI POTREBBE INTERESSARE