Stanotte nell’ambito dei servizi di controllo del territorio, predisposti ed intensificati dal Signor Questore di Salerno, personale dell’Ufficio Prevenzione Generale, diretti dalla Dr.ssa Giuseppina SESSA, interveniva in questa Piazza Amendola ove era stato segnalata la presenza di un extracomunitario che pretendeva denaro da alcune persone che avevano parcheggiato un’autovettura.

Alla vista degli operanti, il soggetto, identificato poi per MACHERY Ahmed di anni 30, di nazionalità tunisina, pluripregiudicato, in possesso di regolare permesso di soggiorno, si dava a precipitosa fuga ma veniva prontamente bloccato dagli agenti. Le vittime raccontavano che all’atto del ritiro dell’autovettura, il MACHERY pretendeva che gli venisse elargita la somma di cinque euro e pertanto impauriti gli consegnavano due euro ma lo sconosciuto gli impediva di salire in macchina pretendendo altri tre euro.

Il soggetto extracomunitario è stato trovato in possesso dei soldi  estorti alle vittime e alle quali veniva riconsegnata  nonché di altri soldi verosimilmente frutto dell’illecita attività di parcheggiatore da lui indebitamente esercitata.Dopo le formalità di rito il MACHERY è stato rinchiuso la Casa Circondariale di in attesa dell’udienza di convalida dell’arresto.



Napoli, manette a 5 del branco che tentarono di uccidere un 15enne al Vomero. IL VIDEO

Notizia precedente

Napoli, muore a 15 anni per una leucemia: il video denuncia della famiglia sul mancato rispetto del protocollo sanitario

Notizia Successiva



Ti potrebbe interessare..