google news

Elezioni: lunghe file e disagi a Napoli e provincia

  “Disagi e lunghe file, causati dal nuovo sistema di votazione, che prevede il doppio controllo del codice della scheda, stanno causando lunghe code ai seggi. Non si tratta dunque […]

     

    “Disagi e lunghe file, causati dal nuovo sistema di votazione, che prevede il doppio controllo del codice della scheda, stanno causando lunghe code ai seggi. Non si tratta dunque di un picco di partecipazione al voto ma solo di tempi di attesa dilatati. D’altronde il dato di partecipanti alle 12 (+4%) e’ poco significativo visto che si vota un solo giorno a differenza delle scorse politiche”. Lo hanno dichiarato Vincenzo Peretti e Benedetta Sciannimanica, co-portavoce regionale dei Verdi che annunciano la denuncia di tutti coloro che stanno postando sui social “le fotografie delle schede elettorali con la preferenza apposta”. “Sono state registrate – evidenziano i Verdi – molte difficolta’ nelle operazioni di voto in diversi comuni. A partire dal malfunzionamento delle stampanti degli uffici comunali come ad esempio a Portici, in provincia di Napoli, dove gli elettori si sono visti rimandati a casa senza certificato per votare. Sempre a Portici, nel seggio di via Bernini, i rappresentanti di lista di ‘Insieme’ segnalano il blocco delle operazioni per oltre mezz’ora a causa di due schede inserite erroneamente nell’urna dal presidente. Secondo i testimoni, un errore nella rimozione del codice dalle schede ha fatto si’ che venissero inserite due schede bianche invece delle due schede regolarmente riconsegnate dall’elettore. L’intervento della Polizia e del dirigente del seggio ha riportato l’ordine anche se molte persone in fila, spazientite, hanno lasciato il seggio e non sappiamo se torneranno a votare. Piu’ grave la situazione a Ercolano dove due disabili non hanno potuto raggiungere il seggio vista la mancanza delle chiavi per il funzionamento del servoscala. E’ importante che i presidenti di seggio si attengano scrupolosamente alle disposizioni del ministero per evitare ulteriori disagi che mettono a rischio la piena partecipazione al voto. Cosi’ come gli innumerevoli inconvenienti tecnici testimoniano un preoccupante stato di precarieta’ della macchina amministrativa in troppi comuni”. Sui disagi per gli elettori e’ intervenuto anche il consigliere regionale dei Verdi per il centrosinistra, Francesco Emilio Borrelli, per il quale “le difficolta’ tecniche riscontrate nei seggi hanno fatto si’ che molte persone siano tornate a casa senza votare, stanche di aspettare in fila per lungo tempo. Spero vivamente che tornino a votare e non vadano ad incrementare le fila dell’astensionismo. Anche su questi inconvenienti dovremo andare a fondo per evitare che si ripetano in futuro”.

     

    google news

    ULTIME NOTIZIE

    IN PRIMO PIANO

    Pubblicita

    CRONACHE TV