PUBBLICITA'




La Tac, la tomografia assiale computerizzata, rappresenta oggi lo strumento maggiormente usato nella diagnostica d’ immagini per individuare in maniera tempestiva e precoce patologie che sfuggirebbero ad altri metodi di controllo. Un’ analisi radiografica alla quale si sottopongono i pazienti prenotando l’esame presso la struttura ospedaliera convenzionata e i malati ricoverati nei quali si ha un sospetto diagnostico da accertare. Un macchinario di comune uso, in dotazione agli ospedali di tutta Italia, soggetta a guasti che dovrebbero essere prontamente riparati ma all’ospedale “Martiri del Villa Malta” di Sarno da diversi giorni non ci sarebbe rimedio alla situazione. L’apparecchiatura

non funziona: i malati sono “parcheggiati” nei reparti da giorni, senza speranza i pazienti che hanno prenotato l’esame, costretti a rivolgersi quando il caso richiede somma urgenza a strutture private. Un disagio anche per le famiglie dei degenti, vittime della malasinatà e di un sistema ospedaliero che presenta ancora molte lagune.

PUBBLICITA'

Di Maio al Pd: ‘Prima comunisti ora squadristi’. Piero De Luca: ‘Pronto a un confronto pubblico’

Notizia Precedente

Scafati, bomba ad Acqua e Sale: Panariello ai domiciliari e il fratello minore solo indagato

Prossima Notizia

Ti potrebbe interessare..