Aggiorna le impostazioni di tracciamento della pubblicità

Seguici sui Social
Privacy Policy Cookie Policy


Cronaca

Salerno: prova a sgozzarsi davanti albero di Natale, è grave

Pubblicato

in

alberodinatalepiazzaportanova


Salerno: un uomo di nazionalita’ rumena, di circa cinquanta anni, ha tentato il suicidio tagliandosi la gola con un coccio di vetro nella centralissima piazza Portanova a Salerno, dove sorge un grande albero di Natale. Il fatto e’ accaduto intorno alle 11 di questa mattina; l’uomo, di cui ancora non si conoscono le generalita’, ha raccolto una bottiglia da un cestino di corso Vittorio Emanuele, ha urlato e poi utilizzato un frammento della bottiglia per recidersi la gola. Le sue urla hanno richiamato l’attenzione dei passanti. I primi a prestare soccorso sono stati i lavoratori impegnati nello smontaggio dell’albero. Sul posto, poco dopo, e’ sopraggiunta una volante della polizia e un’ambulanza del 118. I sanitari intervenuti, dopo una prima medicazione per bloccare la forte emorragia, hanno trasportato il 50enne in codice rosso all’ospedale San Giovanni di Dio e Ruggi d’Aragona. Le sue condizioni sono gravi.

Continua a leggere
Pubblicità

Coronavirus

Coronavirus, San Carlo di Napoli: stop attività fino a 5 novembre

Pubblicato

in

sancarlo

La Fondazione teatro di San Carlo ha disposto, in via cautelativa al fine di contenere il rischio di diffusione del Covid-19, la sospensione delle attività artistiche e di palcoscenico fino al prossimo 5 novembre 2020, ma ribadisce l’assenza di qualsiasi focolaio all’interno del Teatro.

“Non c’è nessun focolaio al San Carlo – afferma il direttore generale Emmanuela Spedaliere – sono solo dieci i casi accertati fino ad ora, di cui due segnalazioni di positività accertata da parte dei nostri dipendenti a seguito delle quali la Fondazione ha attivato immediatamente l’operazione di screening nei settori colpiti. Da questa azione, sono risultati otto lavoratori asintomatici, tutti regolamentare isolati”.

“A seguito del Dpcm del 25 ottobre, che ha sospeso gli spettacoli aperti al pubblico, il sovrintendente ha sospeso le attività di palcoscenico per dieci giorni, il tempo necessario per riorganizzare la programmazione delle prossime settimane. Come da protocollo aziendale – conclude Spedaliere in una nota – tutti i lavoratori, 48 ore prima del rientro, saranno sottoposti a tampone antigenico”.

Continua a leggere
Pubblicità

DALLA HOME

Pubblicità

Iscriviti alla Newsletter

Inserisci la tua email:

Gestito da Google FeedBurner

Le Notizie più lette