Castellammare, De Mita parla a una sala semivuota

SULLO STESSO ARGOMENTO

Campania, morto Ciriaco De Mita

Modalità lettura

Castellammare di Stabia. “Il pensiero politico non risolve il problema, lo individua e trova la soluzione” – a dirlo è Ciriaco De Mita questa mattina al teatro Supercinema di Castellammare di Stabia, giunto questa mattina per la presentazione del simbolo di Beatrice Lorenzin. Il gruppo politico capitanato dall’attuale ministro della Salute si presenterà alla competizione elettorale in coalizione con il Partito Democratico. All’ incontro era presente anche il primo cittadino PD, Antonio Pannullo. Quella di oggi è stata una vera e propria presentazione flop però: meno di 100 persone, infatti, hanno aderito alla manifestazione politica. All’incontro era presente anche il candidato in pectore del Sindaco, imprenditore e presidente della Juve Stabia, Franco Manniello. Uscita “freddina” per tutti: infatti, il padrone di casa Antonio Pannullo e Ciriaco De Mita hanno parlato dinnanzi a una sala vuota.

 


Torna alla Home


Oroscopo di oggi 21 aprile 2024: le previsioni dello zodiaco segno per segno Ariete (21 marzo - 19 aprile): Oggi potresti sentirti un po' in tensione, Ariete. Mercurio in transito nella tua casa della comunicazione potrebbe portare a fraintendimenti o dispute. Cerca di mantenere la calma e evita di saltare a...
Nessun "6", realizzati due "5+1" da 322.004,05 euro, uno a Genova e l'altro a Cesa, provincia di Caserta. Il jackpot per il "6" sale a 93.600.000,00 euro. Questa la combinazione vincente del concorso Superenlotto di oggi: 26-34-40-53-60-68. Numero Jolly: 82. Numero Superstar: 19. Queste le quote del Concorso Superenalotto/Superstar n.63 di...
"L'approccio alla partita da parte dell'Empoli è stato feroce, mentre noi eravamo molli e timidi. Questo modo di scendere in campo per il Napoli è inconcepibile, ma la responsabilità è mia. Evidentemente non sono riuscito a trasmettere alla squadra le giuste motivazioni". Lo ha dichiarato Francesco Calzona, allenatore del Napoli,...
Meret: 6. Incolpevole sul gol, disarmato dal pessimo comportamento della difesa che lascia tutto solo Cerri a due passi dalla porta. Inoperoso e non costretto a parate difficili per quasi tutto il resto della gara. Di Lorenzo: 5. Cerca disperatamente di chiudere su Cerri sulla rete, ma viene sovrastato dall'attaccante...

IN PRIMO PIANO