Napoli, cessata la fase di inquinamento legata all’incendio nel campo rom di Scampia

E’ cessato l’effetto inquinante determinato dall’incendio del campo rom di Scampia, a Napoli, avvenuto lo scorso 27 agosto. Lo rende noto l’Arpac. I dati rilevati dalla strumentazione, negli ultimi tre giorni, descrivono una situazione di inquinamento ambientale generata solo dal consueto traffico veicolare urbano. In sostanza non si ravvisano piu’ effetti sulla qualita’ dell’aria riconducibili […]

google news
terra dei fuochi
Foto archivio

E’ cessato l’effetto inquinante determinato dall’incendio del campo rom di Scampia, a Napoli, avvenuto lo scorso 27 agosto. Lo rende noto l’Arpac. I dati rilevati dalla strumentazione, negli ultimi tre giorni, descrivono una situazione di inquinamento ambientale generata solo dal consueto traffico veicolare urbano. In sostanza non si ravvisano piu’ effetti sulla qualita’ dell’aria riconducibili all’incendio avvenuto. L’Agenzia ha tenuto sotto controllo la zona con due laboratori mobili: il primo e’ stato installato il 30 agosto presso le pertinenze del deposito ASIA adiacente al campo rom. Successivamente e’ stato installato altro laboratorio mobile, nelle aree di pertinenza della scuola Ilaria Alpi, a circa 200 metri dalla zona dell’incendio. Le rilevazioni di entrambi i mezzi, aggiornate a oggi (5 settembre), confermano l’ormai cessata fase di crisi di inquinamento dell’aria legata all’evento del 27 agosto.

google news

La Newsletter di Cronache

Ogni giorno nella tua mail le ultime notizie

Leggi anche

Meteo Napoli, ecco l’Ottobrata con tempo bello e mite

Meteo Napoli. una settimana di tempo stabile e mite, é ottobrata tempo di ritorno sulle spiagge e di passeggiate

Napoli, piove in corsia al Vanvitelli: operatori e sindacati protestano

La pioggia intensa di questi giorni ha colpito anche il reparto di Ostetricia e Sala parto

A Mergellina sottrae 150 euro alla mamma e poi aggredisce i poliziotti: arrestato

La polizia ha arrestato un 23enne che aveva appena sottratto 150 euro dalla casa del negozio della mamma contro la sua volontà

Covid, Campania proroga obbligo mascherine in ospedali e Rsa

 La regione Campania si adegua alle indicazioni nazionali e per i mezzi di trasporto pubblici "raccomanda" i dispositivi di protezione personale

IN PRIMO PIANO

Pubblicita