google news

Melito, spacciatore scappa alla vista dei carabinieri ma cade con la moto: arrestato

Ieri le forze dell’ordine hanno arrestato un uomo, ex spacciatore per conto del clan Di Lauro, che invece “lavorava” nella zona di pertinenza degli Amato-Pagano. Nascondeva addosso decine di dosi […]

    Ieri le forze dell’ordine hanno arrestato un uomo, ex spacciatore per conto del clan Di Lauro, che invece “lavorava” nella zona di pertinenza degli Amato-Pagano. Nascondeva addosso decine di dosi di varie droghe e mentre scappava dai carabinieri è finito a terra con lo scooter. Si tratta di un 27enne arrestato e piantonato in ospedale.
    È di Poggioreale, Salvatore Mirra, è stato bloccato all’interno del complesso di edilizia popolare “rione 219” di via Lussemburgo, nota piazza sotto la gestione del clan Amato- Pagano, dai carabinieri della tenenza di Melito. Appena si è accorto dei militari che lo stavano raggiungendo ha provato a guadagnarsi la fuga, ma ha perso il controllo dell’Honda Sh su cui si muoveva ed è rovinato a terra.
    È stato bloccato e, perquisito, è stato trovato a detenere 23 stecche di hashish (del peso complessivo di 75 grammi), 32 bustine di marijuana (del peso complessivo di 41 grammi), 20 cilindretti di crack (23 grammi) e una dose di cocaina, oltre a 135 euro in banconote di vario taglio. È stato arrestato è dovrà rispondere di detenzione di stupefacenti a fini di spaccio.
    A seguito delle ferite riportate nella caduta è stato trasportato all’ospedale San Giuliano di Giugliano in Campania e lì resterà piantonato dai carabinieri fino a quando sarà portato in carcere.

    google news

    ULTIME NOTIZIE

    IN PRIMO PIANO

    Pubblicita

    CRONACHE TV