O’mare, il nuovo singolo di Louis Siciliano Aluei per una musica senza confini

SULLO STESSO ARGOMENTO

Quando si dice Aluei, si dice Napoli e l’Italia nel mondo, ovvero quando la musica non ha confini. Ambasciatore di un nuovo sound, battezzato a San Francisco “Vesuvian Electronic Power Sound” (Veps), questo alchimista dei suoni, dopo essere rimasto con il nome L6J, per due anni in cima alla top-ten della musica elettronica a Berlino con il singolo “Djigen Africa” e poi con l’album “Eclektrik Constellation” (Gdm Music), presenta al pubblico di Spotify e dei maggiori stores digitali, il 7 Settembre 2017, il suo nuovo singolo dal titolo “O’ Mare” (Gdm Music). Degna di nota, la copertina concepita appositamente per questo lavoro, dall’artista della fotografia Mario Amura che è un’opera nell’opera. Dopo l’apparizione sul palco della Notte della Tammorra, lo scorso 15 agosto, davanti ad un fiume di gente che affollava il lungomare di Napoli, Aluei riparte dalla radice. “O’ Mare” è un’alchimia sonora, dove l’elettronica scheletrica si fonde con il ritmo ancestrale della Tammurriata, con le sonorità della musica classica Indiana di Varanasi sul Gange (Aluei è uno dei pochissimi musicisti occidentali a far parte di questa prestigiosa Gharana, casta di Musicisti, ndr) e con le tecniche vocali della musica sciamanica di Tuva e della Mongolia, che lo legano a quella stagione musicale italiana che trova il suo massimo epigono in Demetrio Stratos. In un’epoca di paure, di muri, di violenza, di questa nuova tratta degli schiavi alla quale disarmatamente tutti assistiamo, Aluei vuole trasmettere libertà e un invito a sorridere e a non avere paura. Libertà la sua, che consiste principalmente, nell’elaborazione di una nuova visione che va oltre la stessa musica e che rappresenta un monito a seguire l’unica via che ci lega al Vitale: la via del cuore.






LEGGI ANCHE

Dagospia annuncia: “Chiara Ferragni e Fedez si sono lasciati, lui ha lasciato casa”

È game over tra Chiara Ferragni e Fedez. Il rapper, domenica scorsa, ha abbandonato la casa e non è più tornato. La storia d'amore...

Protesta dei dipendenti del Castello delle Cerimonie. Il sindaco: “Salvaguardare i lavoratori”

I lavoratori del Grand Hotel La Sonrisa, conosciuto come il Castello delle Cerimonie, hanno marciato in corteo per protestare contro la confisca dell'albergo. Il sindaco...

Bolgia alla stazione dei Campi Flegrei dopo Napoli-Barcellona: ressa e svenimenti di bambini

Tifosi infuriati e Borrelli denuncia inefficienza e disorganizzazione

Clan Vanella Grassi: morto in carcere il boss Vincenzo Esposito, detto ‘o Porsche

Vincenzo Esposito, noto come ‘o Porsche, boss della Vanella Grassi, è morto in carcere a Parma, dove era detenuto da tempo. Secondo fonti investigative,...

Castellammare, fermato il presunto killer di Alfonso Fontana. Funerale show al “Fasano”

Fermato il ras del Bronx, Catello Martino detto "puparuolo". Un furto la causa dell'omicidio

IN PRIMO PIANO

LE VIDEO STORIE