Avellino, è solo festa per capitan D’Angelo: il Venezia strappa il pari al Partenio

e Venezia hanno chiuso in parità l’anticipo della quinta giornata di Serie B. Al Partenio è 1-1: è successo tutto negli ultimi dieci minuti. Vantaggio dei lagunari all’80’ siglato da Moreo. Pareggio degli irpini a due minuti dalla fine firmato da D’Angelo. Entrambe le squadre salgono a 7 punti in classifica ed agganciano la Cremonese.Nel primo tempo si fa preferire la formazione di casa, gli ospiti si difendono con ordine. Buoni ritmi anche nella ripresa, dove il risultato si sblocca: Stulac dalla bandierina trova Moreo, stacco vincente e Radu è battuto. Gli irpini trovano la forza per reagire e raggiungono il pari all’88’ con il colpo di testa di capitan D’Angelo che festeggia nel migliore dei modi il suo 32° compleanno. Quinto risultato utile consecutivo per la squadra di Inzaghi, che incassa la prima rete in campionato. L’ si rialza dopo il ko con il Cesena e conquista il primo pari stagionale nonché il terzo risultato utile di fila.

-VENEZIA 1-1

(4-4-1-1): Radu 6; Pecorini 6 (14′ st Laverone 6), Migliorini 6.5, Kresic 6, Ngawa 6; Molina 6, D’Angelo 7, Di Tacchio 5.5, Bidaoui 5.5 (23′ st Camara’ 6); Morosini 5.5 (29′ st Ardemagni sv); Castaldo 6. In panchina: Lezzerini, Iuliano, Marchizza, Moretti, Falasco, Lasik, Asencio, Paghera, Rizzato. Allenatore: Novellino 6.

VENEZIA (3-5-2): Audero 6; Andelkovic 6.5, Modolo sv (8′ pt Cernuto 6.5), Domizzi 6; Zampano 6, Falzerano 6.5, Stulac 6.5 (41′ st Signori sv), Suciu 6, Del Grosso 6; Zigoni 6.5 (29′ st Geijo sv), Moreo 6.5. In panchina: Vicario, Gori, Soligo, Fabiano, Pinato, Marsura, Mlakar. Allenatore: Inzaghi 6.

LEGGI ANCHE  Tragedia di Pellezzano, lo sfogo social del fratello della 15enne: "Perdonami ovunque tu sia"

ARBITRO: Pezzuto di Lecce 5.5.

RETI: 35′ st Moreo, 43′ st D’Angelo.

NOTE: spettatori 6500 circa, paganti 2229 (incasso non comunicato). Ammonito: Castaldo. Angoli: 11-4. Recupero: pt 2′; st 3′.