Nuovo colpo ai signori del pezzotto: 13 indagati e 1,3 milioni di utenti bloccati

Un colpo durissimo ai signori del pezzotto e alla...

Torre Annunziata, omicidio Maurizio Cerrato: chiesto l’ergastolo per i 4 imputati

SULLO STESSO ARGOMENTO

Torre Annunziata. La Procura Generale ha chiesto l’ergastolo per tutti e quattro gli imputati nel processo di secondo grado per l’omicidio di Maurizio Cerrato, il custode del Parco Archeologico di Pompei ucciso a Torre Annunziata il 19 aprile 2021.

PUBBLICITA

La richiesta è stata avanzata stamani al termine della requisitoria dal sostituto procuratore generale Ginevra Abbamonti, durante l’udienza presso la Corte di Assise di Appello di Napoli.

In primo grado, tutti gli imputati – Giorgio e Domenico Scaramella, Antonio e Francesco Cirillo – erano stati condannati a 23 anni di carcere.

Le richieste dell’accusa

Il magistrato ha chiesto il riconoscimento del concorso “pieno” nell’omicidio di Cerrato per Giorgio Scaramella, colui che – secondo l’accusa – avrebbe chiesto e ottenuto l’intervento degli altri aggressori dopo la prima lite. In primo grado, la sua posizione era stata definita come “concorso anomalo”.

Per i restanti tre imputati, la Procura Generale ha invece chiesto il riconoscimento dell’aggravante dei futili motivi.

Le parti civili

In aula, come nelle altre udienze, erano presenti la moglie e la figlia della vittima, Tania Sorrentino e Maria Adriana Cerrato, quest’ultima testimone oculare della tragedia.

Gli avvocati Giovanni Verdoliva e Antonio Marinaro, legali rispettivamente della moglie e della figlia della vittima, hanno espresso soddisfazione per le richieste avanzate dalla Procura Generale.

“La Procura Generale – hanno affermato i due legali – ha fatto propria la ricostruzione in base alla quale tutti gli imputati hanno preso parte all’assassinio di Maurizio Cerrato”.

Prossime udienze

La prossima udienza è fissata per il 17 giugno. In quell’occasione, avranno modo di discutere le restanti parti civili: gli avvocati Giovanni Verdoliva, Antonio Marinaro e il legale del Comune di Torre Annunziata.

Se ci sarà tempo, è prevista anche la discussione di uno degli avvocati dei quattro imputati, l’avvocato Maria Montuoro, che difende Francesco Cirillo.


googlenews
facebook


I FATTI DEL GIORNO

ULTIME NOTIZIE

TI POTREBBE INTERESSARE