‘Primadonna’, il film di Marta Savina vince il Premio Elsa Morante Cinema

SULLO STESSO ARGOMENTO

Marta Savina, una talentuosa regista fiorentina, ha recentemente ottenuto il prestigioso Premio Elsa Morante Cinema per il suo lungometraggio “Primadonna”. La giuria, presieduta da Dacia Maraini e composta da vari esperti del settore, ha riconosciuto il valore artistico e narrativo del film di Savina, premiandola con questo importante riconoscimento.

Il successo di Marta Savina

Marta Savina, originaria di Firenze, è una regista e sceneggiatrice che si distingue per il suo interesse verso tematiche contemporanee legate al mondo femminile. Dopo aver vissuto sia a Londra che negli Stati Uniti, dove ha conseguito una laurea in regia presso la University of California Los Angeles (UCLA), Savina ha dato vita a “Primadonna”, il suo primo lungometraggio. Questo film, prodotto da diverse realtà cinematografiche di rilievo, narra la storia di Lia, una giovane siciliana degli anni Sessanta che si trova ad affrontare situazioni complesse legate al potere e all’autodeterminazione femminile.

Il contesto e il riconoscimento

“Primadonna” si inserisce nel contesto dei premi Morante 2024, dedicati al cinquantesimo anniversario della pubblicazione de “La Storia” di Elsa Morante. La pellicola di Marta Savina, ispirata a figure femminili realmente esistite e alla loro lotta per il riconoscimento e l’empowerment, ha saputo catturare l’attenzione della giuria e del pubblico, aggiudicandosi il Premio Elsa Morante Cinema.

    Una presenza di spicco

    Marta Savina sarà presente alla cerimonia di premiazione il 15 maggio all’Auditorium della Rai di Napoli, insieme agli altri vincitori delle varie sezioni del Premio. Con la sua visione artistica e coraggiosa, Savina si conferma come una delle voci più interessanti del panorama cinematografico contemporaneo, pronta a trasmettere messaggi potenti attraverso le sue opere.


    LIVE NEWS

    Sventato nuovo tentato suicidio nella notte al carcere di Poggioreale

    Nella notte scorsa, un altro tentativo di suicidio è...
    DALLA HOME

    Spettacolo di Peppe Iodice al Maradona, divieto di vendita di bevande nell’area stadio

    In occasione degli spettacoli del comico Peppe Iodice, previsto per il 30 maggio, e del concerto del cantante Fiorellino, in programma il 31 maggio presso lo stadio Maradona, è stato imposto un divieto di vendita di bevande in contenitori rigidi come bottiglie, lattine, vetro, plastica rigida e tetrapak. Il divieto...

    ULTIME NOTIZIE

    TI POTREBBE INTERESSARE