Napoli, confessione choc della donna che ha ucciso la madre del salumiere tiktoker

Stefania Russolillo, accusata dell'omicidio della 72enne Rosa Gigante, madre...
IL PRESIDIO

Manifestazione disoccupati a Scampia, una lotta lunga 40 anni: “Ora ci serve lavoro”

SULLO STESSO ARGOMENTO

Una manifestazione di disoccupati ha animato oggi Piazza Municipio, con centinaia di donne e uomini provenienti dal quartiere Scampia che hanno rivendicato il diritto al lavoro. Alla fine della protesta, Omero Benfenati, leader dei movimenti sociali di Scampia, ha espresso speranza riguardo alla firma imminente del protocollo d’intesa tra il sottosegretario al Lavoro Claudio Durigon e il sindaco di Napoli Gaetano Manfredi. Questo accordo mira a istituire un tavolo tecnico per sviluppare politiche attive per l’inserimento lavorativo dei disoccupati di lunga durata.

PUBBLICITA

“Da anni ci battiamo per garantire la dignità del lavoro a centinaia di persone che hanno completato percorsi formativi significativi,” ha dichiarato Benfenati. “Siamo qui per accogliere con favore questa firma che riguarda il lavoro dignitoso, ma da anni siamo già in piazza per rivendicare questo diritto e per portare al centro dell’agenda politica locale e nazionale il lavoro vero, non l’assistenzialismo.”

Benfenati ha sottolineato l’importanza di mettere al centro delle politiche pubbliche la dignità dei lavoratori e ha evidenziato il contributo positivo che la comunità di Scampia ha dato alla propria rinascita. “La Scampia di oggi è il risultato di una lotta di 40 anni, una Scampia che si è riscattata grazie a donne e uomini determinati che non hanno mai arretrato di fronte alle difficoltà,” ha ricordato.

“Oggi, in piazza, ci sono le stesse persone che chiedono un diritto sacrosanto: il lavoro. Ci sono anche coloro che hanno commesso errori ma che oggi sono qui per chiedere una seconda possibilità e un lavoro dignitoso.” Il leader dei movimenti sociali ha evidenziato anche le sfide che molte famiglie di Scampia affrontano quotidianamente, compresa la ricerca di alloggi dignitosi.

“Le famiglie di Scampia stanno lottando per migliorare le loro condizioni di vita, anche attraverso la demolizione delle Vele, ma ora chiedono anche opportunità di lavoro per garantire la propria dignità,” ha concluso Benfenati. La firma del protocollo d’intesa rappresenta un passo importante verso la realizzazione di politiche attive per l’occupazione e il sostegno ai cittadini in cerca di lavoro, offrendo speranza e concrete possibilità di miglioramento alle comunità più svantaggiate della città.


LASCIA UN COMMENTO

Per favore inserisci il tuo commento!
Per favore inserisci il tuo nome qui

googlenews
facebook


I FATTI DEL GIORNO

ULTIME NOTIZIE

TI POTREBBE INTERESSARE