“Liberty & Glicine: fioriture urbane”, contest fotografico di Kaos 48 e Slow Foto per la rigenerazione ambientale e sociale della città

SULLO STESSO ARGOMENTO

Il glicine è da sempre inteso come simbolo di rinascita e trasformazione e l’associazione con il Centro Direzionale di Napoli è senz’altro evocativa.

Un luogo quest’ultimo che, progettato negli anni ’80, sta vivendo una fase di risveglio significativa. Con l’apertura di nuove stazioni della linea 1 della metropolitana e un piano di riqualificazione ambizioso, si prevede infatti un cambiamento radicale dell’area.

Un processo di rinnovamento urbano che mira a trasformare la City a ridosso della stazione centrale in un polo dinamico e moderno, che possa attrarre opportunità imprenditoriali e culturali. In quest’ottica s’inserisce l’evento “Liberty & Glicine: fioriture urbane” organizzato dalle associazioni culturali Kaos 48 e Slow Foto e arricchito da un contest fotografico che si avvale di una giuria composta da Sergio Siano, Marco Monteriso e Betty Colombo.

    Attraverso la fotografia e l’arte l’iniziativa punta a “trasferire” bellezza e colore al Centro Direzionale, contrastando il grigiore urbano con la vivacità dei glicini e dei fiori primaverili. Un modo creativo per coinvolgere la comunità e promuovere la cultura, contribuendo al contempo al rilancio dell’area: in questo caso saranno i quartieri Vomero e Chiaia che, ritratti nelle opere che hanno partecipato al contest, si uniranno idealmente ai grattacieli progettati da Kenzo Tange.

    Kaos 48 e Slow Foto utilizzeranno inoltre carta riciclata per la stampa delle immagini, riducendo così l’impatto ambientale e invitando ad adottare pratiche più ecologiche. Un approccio che è in perfetta sintonia con lo spirito di Save The Planet, che dimostra come l’arte possa essere un veicolo per la promozione di valori importanti come la tutela dell’ambiente.

    L’evento sarà presentato il 10 maggio, alle 18 e, a seguire, si terrà la premiazione del concorso fotografico, presso la Factory creativa AreaLab 35 (via Giovanni Porzio 4). «“Liberty & Glicine: fioriture urbane” è un modo per risvegliare le coscienze attraverso l’arte e la fotografia in particolare – spiegano Fabrizio Scomparin e Stefano Nasti, di Kaos 48 – un risveglio che avviene in concomitanza con il fiorire della primavera. L’evento e il contest sono dunque un invito a riflettere su chi siamo e dove viviamo.

    Ma anche a riconsiderare i luoghi e la città nel loro divenire, a porci in relazione con il rifiorire della natura nei suoi profumi, nei colori, nella forza di rigenerarsi. Un’atmosfera di rinascita che rivive nelle forme dell’arte liberty, che permea tanti luoghi della città, la trasforma e la rende ancora più bella. In perfetto connubio con una pianta rigogliosa come il glicine. Un fiore che ha contraddistinto il liberty e il suo stile evidente in tanti giardini e palazzi di Napoli».

    Liberty & Glicine fioriture urbane



    LIVE NEWS

    Battipaglia, tentano furto in pronto soccorso: arrestati

    Battipaglia. Tentano di danneggiare gli armadietti del personale sanitario...
    DALLA HOME

    Spettacolo di Peppe Iodice al Maradona, divieto di vendita di bevande nell’area stadio

    In occasione degli spettacoli del comico Peppe Iodice, previsto per il 30 maggio, e del concerto del cantante Fiorellino, in programma il 31 maggio presso lo stadio Maradona, è stato imposto un divieto di vendita di bevande in contenitori rigidi come bottiglie, lattine, vetro, plastica rigida e tetrapak. Il divieto...

    ULTIME NOTIZIE

    TI POTREBBE INTERESSARE