Ercolano, dai domiciliari va a rubare in una scuola: arrestato con il complice

SULLO STESSO ARGOMENTO

I Carabinieri della Tenenza di Ercolano, nell’ambito di un’operazione volta a contrastare i reati contro il patrimonio, hanno eseguito un’ordinanza di custodia cautelare in carcere nei confronti di due persone già detenute per altra causa.

I due indagati, G.S. di 34 anni e M.E. di 26 anni, entrambi residenti a Ercolano, sono gravemente indiziati di furto aggravato e ricettazione.

Le indagini, condotte dai Carabinieri, hanno fatto luce su un furto avvenuto il 19 febbraio 2024 presso l’istituto scolastico “Giampaglia-Iaccarino” di Ercolano. G.S., nonostante si trovasse agli arresti domiciliari per altra causa, si è introdotto di notte nella scuola dopo aver forzato alcune porte di accesso. Una volta all’interno, ha rubato diversi PC e altri strumenti informatici.

    Le indagini hanno inoltre permesso di accertare che M.E. si era reso responsabile del reato di ricettazione di uno dei PC rubati da G.S.

    Il recupero della refurtiva

    I Carabinieri di Ercolano, già nelle immediatezze del furto, erano riusciti a recuperare gran parte della refurtiva rinvenendola presso le abitazioni dei due indagati. La refurtiva è stata poi restituita alla Dirigente dell’istituto scolastico.

    Un altro furto contestato a G.S., in una palestra di Ercolano

    L’ordinanza di custodia cautelare emessa nei confronti di G.S. riguarda anche un altro episodio di reato. Le indagini dei Carabinieri hanno infatti permesso di accertare che G.S., sempre mentre si trovava agli arresti domiciliari per altra causa, il 22 febbraio 2024 aveva rubato la somma di 550 euro e altro materiale vario presso una palestra di Ercolano.

    Alla luce delle gravi condotte emerse dalle indagini, il Gip del Tribunale di Napoli, su richiesta della Procura, ha emesso un’ordinanza di custodia cautelare in carcere nei confronti di G.S. e M.E.



    Torna alla Home

    LASCIA UN COMMENTO

    Per favore inserisci il tuo commento!
    Per favore inserisci il tuo nome qui

    telegram

    LIVE NEWS

    A Pompei bambina di 8 anni azzannata da due pitbull

    Pompei. Una bambina di 8 anni è stata ferita in modo lieve dopo essere stata azzannata da due pitbull a Pompei sabato scorso. La notizia è stata diffusa solo oggi. La bambina, che frequenta la terza elementare, era in bicicletta con un'amica quando uno dei due pitbull, solitamente rinchiusi in...

    Centro antiviolenza a Sant’Antimo intitolato a Giulia Tramontano:

    Sant'Antimo. È stato inaugurato oggi, presso la sede del Comune di Sant'Antimo, il nuovo Centro antiviolenza intitolato a Giulia e Thiago Tramontano. Il centro, dedicato alla memoria della giovane donna uccisa lo scorso maggio dal suo fidanzato insieme al bambino che portava in grembo, offrirà ascolto e supporto a tutte...

    CRONACA NAPOLI