Bacoli, presentato il progetto della nuova Stazione di Torregaveta 

SULLO STESSO ARGOMENTO

Nel pomeriggio di ieri, alla Casina vanvitelliana di Bacoli, è stato presentato il “Progetto nuova viabilità di evacuazione e arretramento stazione Torregaveta”.

L’evento ha visto la partecipazione di Luca Cascone, presidente della Commissione Trasporti della Regione Campania, e del sindaco di Bacoli, Josi Gerardo Della Ragione. Durante la presentazione, il presidente dell’Ente Autonomo Volturno (EaV), Umberto De Gregorio, e l’ingegnere Fiorentino Borrelli, Responsabile Unico del Procedimento, hanno illustrato i dettagli del progetto, che prenderà il via a luglio 2024.

I lavori riguarderanno il potenziamento e l’ammodernamento della ferrovia Cumana, con il previsto arretramento della stazione Torregaveta, e mirano a risolvere la criticità della viabilità nella zona, essenziale per l’evacuazione in caso di rischio vulcanico nei Campi Flegrei.

    Il progetto è finanziato dalla Regione Campania con un investimento complessivo di 30 milioni di euro e consentirà un significativo restyling dell’area e del contesto urbano.

    Secondo il programma, i lavori dovrebbero concludersi entro giugno 2026, con la messa in esercizio prevista entro il 31 dicembre 2026. Questo intervento si inserisce in un contesto di ammodernamento infrastrutturale e di sicurezza, particolarmente rilevante in un’area come i Campi Flegrei, caratterizzata da rischio vulcanico.

    L’evento si è concluso con l’intervento del presidente della Regione Campania, Vincenzo De Luca, che ha sottolineato l’importanza del progetto per lo sviluppo della mobilità sostenibile e della sicurezza nell’area.

    La nuova viabilità e la stazione arretrata dovrebbero contribuire a migliorare la qualità della vita dei residenti e facilitare i piani di evacuazione in caso di emergenza vulcanica.



    LIVE NEWS

    Tragedia in Valtellina: morti tre giovani finanzieri

    Tragedia in Valtellina: 3 giovani finanzieri del Sagf perdono...
    DALLA HOME

    Tragedia in Valtellina: morti tre giovani finanzieri

    Tragedia in Valtellina: 3 giovani finanzieri del Sagf perdono la vita durante un'esercitazione in montagna. Un'esercitazione di addestramento si è trasformata in tragedia questa mattina in Valtellina, dove tre giovani militari del Soccorso Alpino della Guardia di Finanza (Sagf) hanno perso la vita precipitando da una parete rocciosa. I tre alpini,...

    ULTIME NOTIZIE

    TI POTREBBE INTERESSARE