Sessa Aurunca muore il padre in ospedale e picchia i medici: denunciato

Aggressione choc al Pronto Soccorso dell'Ospedale San Rocco di...

Secondigliano, Alfredo Nocerino si è tolto la vita nello stesso garage dove era morto il figlio

SULLO STESSO ARGOMENTO

Napoli.Si è tolto la vita nello stesso garage dove due mesi fa era morto l’amato figlio Vincenzo di soli 25 anni insieme con  la fidanzata iraniana.

PUBBLICITA

Alfredo Nocerino gestore della pizzeria La Partenopea di Viale Kennedy a Fuorigrotta non ha retto al dolore. Aveva perso la moglie alcuni anni fa e aveva cresciuto il figlio da solo.

Un nuovo dramma ha investito le case popolari di Secondigliano dove viveva ‘uomo che dal giorno della morte del figlio e della fidanzato si era battuto contro le autorità iraniane per dare una degna sepoltura la ragazza.

 Una nuova tragedia colpisce Secondigliano

Oggi il suo corpo è stato trovato privo di vita nello stesso garage dove il 13 marzo scorso trovarono la morte l figlio Vincenzo Nocerino, 25 anni e Vida Shahvalad.

Sul posto per effettuare i primi accertamenti sono intervenuti gli agenti della Polizia di Stato. Secondo una prima ipotesi, in questo caso Alfredo Nocerino si sarebbe tolto la vita nella stessa maniera in cui persero la vita i due giovani fidanzati, uccisi dal monossido di carbonio sprigionato dal motore dell’auto acceso all’interno del garage.


LASCIA UN COMMENTO

Per favore inserisci il tuo commento!
Per favore inserisci il tuo nome qui

googlenews
facebook


I FATTI DEL GIORNO

ULTIME NOTIZIE

TI POTREBBE INTERESSARE