Sinner-Berrettini: possibile match di tennis su Piazza del Popolo: i dettagli

SULLO STESSO ARGOMENTO

Mentre il torneo del Masters 1000 di Madrid sta entrando nella fase cruciale con Jannik Sinner tra i protagonisti, l’anticipazione sta crescendo per gli Internazionali d’Italia. Questo prestigioso evento del tennis si svolgerà dal 6 al 19 maggio a Roma. Gli appassionati di tennis possono aspettarsi una sorpresa che è stata appena svelata.

Un incomparabile campo in terra rossa è stato allestito per le pre qualificazioni

La sorpresa è un campo da tennis in terra rossa che è stato montato proprio al centro della Piazza del Popolo. Gli spettatori possono aspettarsi una vista mozzafiato mentre assistono alle partite (foto e video di Leonardo croce / Mari Sport).

Il campo è stato realizzato grazie all’iniziativa di Roma Capitale, dell’Assessore Onorato, FITP e Sport e Salute. Dal 30 aprile al 4 maggio, il campo ospiterà le pre qualificazioni degli Internazionali, dando ai tifosi e ai turisti la possibilità di vedere gratuitamente le partite di qualificazione.

    Esibizione di Sinner o Berrettini in una location spettacolare

    Il campo – come ha anticipato Il Corriere dello Sport – servirà anche da scenario per un’esibizione di uno tra Sinner e Berrettini (o forse entrambi). Questi due campioni gioceranno nel cuore di Piazza del Popolo, fornendo immagini che faranno il giro del mondo. Il campo rimarrà aperto fino al 19 maggio, offrendo ai giovani e ai bambini l’opportunità di provare il tennis.



    Torna alla Home

    LASCIA UN COMMENTO

    Per favore inserisci il tuo commento!
    Per favore inserisci il tuo nome qui

    Processo ai killer di Gelsomina Verde: la famiglia chiede lo status di vittima innocente di camorra

    Napoli. È iniziato oggi a Napoli il processo a due dei presunti killer di Gelsomina Verde, la 21enne sequestrata, interrogata e uccisa nel 2004 perché non rivelò il volto del boss rivale Gennaro Notturno. Gelsomina fu vittima innocente della prima faida di camorra di Scampia, tra il clan Di Lauro...

    Napoli, ha 63 anni l’operaio morto nel cantiere della metro di Capodichino

    Napoli. Si va delineando lo scenario nel quale a Napoli ha trovato la morte un giovane operaio Antonio Russo di 63 anni e originario di Giugliano nel cantiere della linea della metro di Capodichino mentre altri due sono feriti di cui uno in gravi condizioni. Michele Pannone, 54 anni, e...

    CRONACA NAPOLI