Salerno, il procuratore: “Il porto crocevia italiano del traffico di droga”

SULLO STESSO ARGOMENTO

“Il porto di Salerno viene considerato, a livello nazionale, come uno tra i cinque porti dove vi e’ un maggior transito di merci illecite”.

Lo ha detto il procuratore della Repubblica di Salerno, Giuseppe Borrelli, a margine della conferenza stampa per illustrare i dettagli dell’inchiesta sul traffico di droga anche transnazionale.

“A me – ha spiegato – sembra evidente che questa preferenza e’ accordata a Salerno in considerazione di quelle che sono alcune carenze strutturali del porto, in particolare per quanto riguarda l’assenza di scanner ad alta definizione, la cui costruzione so essere in programma da tempo”.

    “La presenza di questo scanner non e’ una questione che mi attaglia particolarmente pero’, e’ un dato di fatto che il rilevante e celere transito di merci che si sviluppa per il porto di Salerno e’ un mezzo attraverso il quale entrano nel territorio nazionale ed escono dal territorio nazionale rilevanti quantitativi di merci illecite”.

    Borrelli ha sottolineato, poi, che “parliamo spesso di droga, ma non dobbiamo dimenticare che, attraverso il porto di Salerno, sono fuoriusciti i rifiuti per la Tunisia, sui quali la Procura di Salerno e’ stata reinvestita recentemente dopo che era stata dichiarata la sua incompetenza.

    Sono usciti anche altri quantitativi di merce illecita nel 2020, quando venne eseguita una misura cautelare da parte della Procura di Salerno che riguardo’ alcuni soggetti che facevano parte di strutture che operavano all’interno del porto, nella quale si dava atto che, attraverso il porto di Salerno, nei container, usciva merce ricettata e di provenienza furtiva”.

    Inoltre, “attraverso il porto di Salerno, transitarono, nel luglio 2020, 17 tonnellate di anfetamine, uno dei sequestri piu’ rilevanti che si siano verificati in Italia nella storia di sostanze stupefacenti”. “Si tratta di un porto in cui transita molta merce illecita, che e’ al centro degli interessi della Procura”, ha concluso Borrelli.


    LASCIA UN COMMENTO

    Per favore inserisci il tuo commento!
    Per favore inserisci il tuo nome qui

    telegram

    LIVE NEWS

    Napoli, rissa spiaggia delle Monache. Autobus bloccati per la sosta selvaggia in via Posillipo

    Napoli. Giornata infernale quella trascorsa per cittadini e turisti...
    DALLA HOME

    Gasperini chiude al Napoli: “Sono legato all’Atalanta e lo sarò ancora”

    Gasperini: "Sono legato all'Atalanta e lo sarò ancora. Napoli? Farà una grande squadra". Gian Piero Gasperini ha confermato il suo legame con l'Atalanta dopo la vittoria per 3-0 contro il Torino. Il tecnico, accostato al Napoli nelle ultime settimane, ha ribadito la sua volontà di rimanere a Bergamo. Le parole di...

    ULTIME NOTIZIE

    TI POTREBBE INTERESSARE