Ruba bici a Sorrento: inseguito e arrestato a Vico Equense

SULLO STESSO ARGOMENTO

Ladro di biciclette arrestato dopo una fuga e inseguimento lungo la strada statale 165 che da Sorrento passa per Meta fino a Castellammare di Stabia.

Il 58enne si è impossessato di una bicicletta che non gli apparteneva e ha iniziato a pedalare per allontanarsi. Il legittimo proprietario ha trovato solo la catena della bicicletta attaccata ad un palo e ha chiamato il 112.

Numerose pattuglie dei Carabinieri erano già in strada, grazie al piano quotidiano di controllo del territorio messo in atto dalla Compagnia di Sorrento.

    Il ciclista è stato individuato lungo la strada statale 165. Nonostante sapesse di essere inseguito, ha tentato l’ultima disperata fuga sulla salita di Punta Scutolo, una salita ripida e difficile anche per chi ha l’assistenza delle batterie al litio.

    I Carabinieri lo hanno seguito, ma con cautela per evitare che una manovra repentina potesse causare gravi ferite al fuggitivo. Quando la strada è diventata meno pericolosa, l’uomo è sceso verso Vico. Altre pattuglie erano già in posizione.

    Tuttavia, il tentativo di nascondersi sul treno della Circumvesuviana di Seiano si è rivelato infruttuoso. I Carabinieri lo hanno intercettato, ma l’arresto non è stato semplice. Il 58enne ha opposto resistenza e ha colpito un militare al ginocchio prima di arrendersi, forse esausto per il fallimento del suo tentativo di fuga.

    È stato arrestato per rapina impropria, resistenza e violenza a pubblico ufficiale, ed è ora agli arresti domiciliari in attesa di giudizio. La bicicletta è stata restituita al legittimo proprietario.



    LIVE NEWS

    Sventato nuovo tentato suicidio nella notte al carcere di Poggioreale

    Nella notte scorsa, un altro tentativo di suicidio è...
    DALLA HOME

    Spettacolo di Peppe Iodice al Maradona, divieto di vendita di bevande nell’area stadio

    In occasione degli spettacoli del comico Peppe Iodice, previsto per il 30 maggio, e del concerto del cantante Fiorellino, in programma il 31 maggio presso lo stadio Maradona, è stato imposto un divieto di vendita di bevande in contenitori rigidi come bottiglie, lattine, vetro, plastica rigida e tetrapak. Il divieto...

    ULTIME NOTIZIE

    TI POTREBBE INTERESSARE