ULTIME CALCIOMERCATO

VITTORIA DEGLI AZZURRI

Pagelle Monza Napoli: Politano show, Calzona la vince con i cambi. Juan Jesus sbaglia due volte

SULLO STESSO ARGOMENTO

Meret: 6. Non poteva nulla di che sulle due reti dei brianzoli. Provoca certamente sempre sconforto il rendimento della difesa del Napoli, che concede praticamente due gol su due azioni pericolose concesse ai brianzoli.

PUBBLICITA

Di Lorenzo: 6. Primo tempo difficile in fase difensiva, dalle sue parti arriva il cross di Zerbin che vale l’1-0 e in generale ogni volta che il Monza attacca la difesa pare traballare. Nella ripresa si rivede il suo grande contributo in fase offensiva, Di Gregorio para il suo tiro a botta sicura poi messo in rete da Raspadori per il 4-2.

Rrahmani: 6. Il Monza fatica a penetrare dalle sue parti. Contribuisce anche ad un paio di azioni offensive con alcune incursioni ben condotte.

Juan Jesus: 5. Djuric gli prende il tempo e lo sovrasta sull’1-0, male anche sulla rete di Colpani, a cui lascia tutto il tempo e lo spazio di spostare il pallone sul sinistro e tirare a giro per la rete del momentaneo 2-3.

Olivera: 6. Poca spinta offensiva, soprattutto in avvio, qualche disattenzione dietro ma in generale fa il suo e non ha colpe particolari sulle due reti dei padroni di casa (dall’80’ Mario Rui: sv).

Anguissa: 6. Primo tempo in grande affanno, nella ripresa entra meglio: bel cross per l’incornata vincente di Osimhen, poco dopo reclama anche un rigore per un contatto con Bondo che poteva starci.

Lobotka: 6. I primi 45′ sono faticosi anche per lui, che molto spesso è costretto a giocare all’indietro o in orizzontale senza spunti in avanti. Nella ripresa meglio, il Napoli si scioglie e lui trova anche qualche incursione interessante.

Zielinski: 6,5. Il primo tempo è praticamente assente dal campo, si vede pochissimo e dai suoi piedi nascono pochissime occasioni pericolose. A inizio ripresa, poi, si inventa dal nulla una prodezza assoluta che finisce all’incrocio dei pali per la rete del tris (dal 68′ Cajuste: 6).

Ngonge: 6. Si propone in maniera interessante in diverse occasioni, al 25′ temporeggia e non è letale mentre poco dopo il contrasto con Zerbin in area è al limite della regolarità. Nel finale di tempo si becca un giallo per fallo tattico: salterà la prossima partita (dal 54′ Politano: 7,5. Dà subito la scossa al Napoli e da quella fascia arriva il pari. La rete del 2-1 poi è uno dei gol più belli della stagione).

Osimhen: 7. Primo tempo di lotta, tante sportellate con Izzo con esiti poco fortunati. Nella ripresa, poi, lo stacco imperioso che da il là alla rimonta azzurra.

Kvaratskhelia: 6. I compagni non riescono a innescarlo in situazioni pericolose e quando riceve il pallone rallenta spesso l’azione, senza creare spunti interessanti. Una grande occasione in chiusura di tempo, ma calcia addosso a Di Gregorio (dal 68′ Raspadori: 7. Entra e si fa trovare al posto giusto dopo una manciata di secondi, chiudendo la gara).


ALTRE NOTIZIE SUL NAPOLI

Prossima Partita

Classifica

ULTIME NOTIZIE

Ultime Notizie