Il successo di Napoli racing show con oltre 40mila presenze

SULLO STESSO ARGOMENTO

Napoli Racing Show: oltre 40.000 presenze hanno gremito il lungomare Caracciolo per la prima edizione dello spettacolo motoristico che ha infiammato la città per tre giorni. Gare emozionanti, esibizioni spettacolari e un’atmosfera unica hanno reso l’evento un vero successo.

Gianluca Miccio della Vomero Racing ha conquistato il trofeo assoluto al volante del prototipo Radical SR 1000, con il tempo di 1′ 37” e 31 centesimi.

Non solo motori: il pubblico ha potuto ammirare anche Vernissage Grif, la nipote del campionissimo Varenne, che si cimenterà nel Gran Premio Lotteria all’Ippodromo di Agnano il prossimo 1 maggio 2024.

    Il Napoli Racing Show si conferma un grande evento, capace di attrarre appassionati da tutta Italia e di dare lustro alla città di Napoli. Un appuntamento da non perdere per gli amanti dei motori e dello spettacolo!

    Motori, successo per il Napoli Racing Show con oltre 40mila presenze in tre giorni. Rivellini: “Montecarlo trema, Napoli pronta per palcoscenici internazionali”

    Miccio vince il trofeo assoluto. Sabatino di Mare campione del trofeo GT su Ferrari 488, secondo Carlo Casillo a bordo di Porsche 911.

    Enzo Rivellini, presidente del Napoli Racing Show, è entusiasta: “Montecarlo trema! Siamo pronti per palcoscenici internazionali”. Rivellini ha annunciato che l’organizzazione è già al lavoro per la seconda edizione.

    Numerosi premi assegnati durante la kermesse. Tra i vincitori:

    Sabatino di Mare: campione del trofeo GT su Ferrari 488
    Carlo Casillo: secondo posto nel trofeo GT su Porsche 911
    Paolo Scudieri: vincitore della finale del monomarca Ferrari 488
    Luigi Vinaccia: campione della categoria prototipi su Osella 990
    Anthony (Antonio Ilardo): campione delle bicilindriche


    LASCIA UN COMMENTO

    Per favore inserisci il tuo commento!

    Per favore inserisci il tuo nome qui

    telegram

    LIVE NEWS

    Morto suicida Franco Anelli, rettore della Cattolica di Milano

    Morto suicida Franco Anelli, il rettore dell'Università Cattolica di...
    DALLA HOME

    Morto suicida Franco Anelli, rettore della Cattolica di Milano

    Morto suicida Franco Anelli, il rettore dell'Università Cattolica di Milano: aveva 60 anni. Secondo le indagini condotte dai Carabinieri e dal medico legale, il decesso è stato causato da un atto suicida. Anelli si è lanciato dal sesto piano dell'edificio in cui risiedeva nel centro di Milano. Le autorità hanno...

    Ritorna ‘Vicoli in Arte’ a Positano: un’estate di cultura e spettacolo

    Pronti all’estate e riparte “Vicoli in Arte” a Positano, la rassegna di eventi giunta alla sua quarta edizione. Nata dall’idea della direttrice artistica Giulia Talamo, con la regia teatrale di Ario Avecone, la manifestazione è fortemente voluta e finanziata dall’amministrazione comunale guidata dal sindaco Giuseppe Guida. ### Programma di...

    LA CRONACA

    TI POTREBBE INTERESSARE