Maltempo ad Avellino, si possono riaccendere gli impianti di riscaldamento

SULLO STESSO ARGOMENTO

Il maltempo che ha colpito Avellino porta a temperature minime sotto la media stagionale, consentendo la riaccensione degli impianti di riscaldamento.

Fino al 24 aprile è possibile utilizzare i termosifoni nei pubblici e privati per un massimo di sei ore al giorno, su autorizzazione della sub commissaria vicaria del Comune, Rosanna Gamerra, mediante ordinanza.

Situazione meteorologica ad Avellino

    Le temperature inferiori alla media stagionale richiedono la proroga dell’accensione degli impianti di riscaldamento ad Avellino per garantire comfort e benessere agli abitanti della zona.

    L’autorizzazione concessa permette di utilizzare i termosifoni per un numero limitato di ore al giorno, contribuendo a contrastare le condizioni climatiche avverse.

    Ordinanza della sub commissaria Rosanna Gamerra

    La decisione di autorizzare la riaccensione degli impianti di riscaldamento a Avellino è stata presa dalla sub commissaria Rosanna Gamerra, che ha riconosciuto la necessità di prolungare l’uso del riscaldamento a causa delle temperature particolarmente basse riscontrate nella zona.

    L’ordinanza emessa garantisce un periodo aggiuntivo per godere di un ambiente domestico confortevole e accogliente.


    LASCIA UN COMMENTO

    Per favore inserisci il tuo commento!
    Per favore inserisci il tuo nome qui

    telegram

    LIVE NEWS

    Napoli, rissa spiaggia delle Monache. Autobus bloccati per la sosta selvaggia in via Posillipo

    Napoli. Giornata infernale quella trascorsa per cittadini e turisti...
    DALLA HOME

    Gasperini chiude al Napoli: “Sono legato all’Atalanta e lo sarò ancora”

    Gasperini: "Sono legato all'Atalanta e lo sarò ancora. Napoli? Farà una grande squadra". Gian Piero Gasperini ha confermato il suo legame con l'Atalanta dopo la vittoria per 3-0 contro il Torino. Il tecnico, accostato al Napoli nelle ultime settimane, ha ribadito la sua volontà di rimanere a Bergamo. Le parole di...

    ULTIME NOTIZIE

    TI POTREBBE INTERESSARE