IL CASO

La Federcalcio spagnola nella bufera: è sotto accusa per appalti truccati

SULLO STESSO ARGOMENTO

L’inchiesta sugli appalti gestiti dalla Federazione Calcistica Spagnola negli ultimi cinque anni ha portato alla luce nuove informazioni, sollevando sospetti durante il mandato dell’ex presidente Luis Rubiales. Un contratto da 1,3 milioni di euro destinato alla ristrutturazione dell’Hotel della Città del Calcio di Las Rozas, a Madrid, luogo di ritiro della squadra nazionale, è finito sotto la lente degli inquirenti.

Il contratto in questione vedeva coinvolti Angel Gonzalez Segura, a capo dell’impresa che ha ottenuto l’appalto, e un architetto attualmente sotto indagine, agendo su presunte direttive di José Javier Jimenez, responsabile delle Risorse Umane della Federazione. Dettagli sull’operazione sono emersi grazie a intercettazioni telefoniche effettuate dalla Guardia Civile, riportate da Cadena Ser.

In una di queste, Gonzales Segura discuteva con l’architetto della necessità di coinvolgere altre due imprese nel processo. “Non abbiamo partecipato in gare precedenti perché dovremmo presentare tre offerte: la nostra e altre due”, ammetteva, suggerendo un tentativo di mascherare l’appalto come se fosse stato regolarmente assegnato attraverso una competizione leale.

Gli inquirenti ritengono che questa conversazione confermi la pratica dell’impresa di presentare preventivi fittizi per assicurarsi gli appalti. La vicenda si complica ulteriormente dopo che, nella giornata di ieri, agenti della polizia spagnola e della polizia dominicana hanno perquisito la residenza di Luis Rubiales a Santo Domingo.

L’ex presidente della Federazione, attualmente indagato per accuse di corruzione, riciclaggio e amministrazione sleale, ha deciso di anticipare il suo ritorno in Spagna, previsto inizialmente per il 6 aprile. Gli occhi sono ora puntati sulle prossime mosse delle autorità giudiziarie.


Torna alla Home

LASCIA UN COMMENTO

Per favore inserisci il tuo commento!
Per favore inserisci il tuo nome qui


La Giunta comunale ha dato il via libera ai lavori di messa in sicurezza di un settore delle gradinate della Curva B inferiore dello stadio Maradona. Questa decisione è stata presa in seguito al riscontro di alcuni avvallamenti dei gradoni, che hanno evidenziato la necessità di interventi urgenti. Il progetto...
Il Giudice dell'Udienza Preliminare di Salerno ha emesso una condanna di due anni e dieci mesi di reclusione per Salvo Gregorio Mirarchi, 32 anni di Montepaone. Mirarchi è stato ritenuto responsabile delle minacce di morte contenute in una lettera inviata nel gennaio del 2023 alla Procura della Repubblica di Catanzaro,...
Il Barcellona non accetta la sconfitta nel "Clasico" contro il Real Madrid e si prepara a chiedere la ripetizione della partita persa ieri per 3-2. La decisione è stata presa in seguito al controverso gol fantasma di Lamine Yamal, un episodio che potrebbe aver cambiato le sorti del match. Il...
Il Napoli, tra un risultato deludente e l'altro, ha ripreso oggi nel pomeriggio gli allenamenti presso l'SSCN Konami Training Center di Castel Volturno in preparazione del prossimo match di campionato contro la Roma, in programma domenica allo Stadio Maradona alle 18:00. I giocatori si sono concentrati sul campo 2, iniziando...

IN PRIMO PIANO