Famiglia napoletana risarcita con 1 milione di euro per morte da epatite C dopo trasfusione

SULLO STESSO ARGOMENTO

Una sentenza storica della Corte di Cassazione ha condannato l’Ospedale Piemonte e Regina Margherita di Messina al risarcimento di oltre un milione di euro ai familiari di un paziente deceduto a causa di epatite C contratta dopo una trasfusione di sangue infetto.

Il paziente, sottoposto a un intervento chirurgico di emicolectomia destra, aveva ricevuto una trasfusione di sangue contaminato con il virus HCV. Nonostante le iniziali decisioni sfavorevoli del Tribunale di Palermo e della Corte d’Appello che avevano ritenuto il diritto al risarcimento prescritto, la famiglia non si è arresa e ha continuato a combattere per ottenere giustizia.

La Corte di Cassazione ha ribaltato le precedenti sentenze, riconoscendo che la prescrizione non decorre dal momento del fatto lesivo, ma dal momento in cui si manifesta la patologia, in questo caso dopo circa vent’anni dalla trasfusione.

    Un risarcimento importante e un precedente fondamentale:

    Oltre al riconoscimento dell’indennità prevista dalla legge per i soggetti colpiti da sangue infetto, la famiglia ha ottenuto un risarcimento di oltre un milione di euro. Questa sentenza rappresenta un importante precedente per la tutela dei diritti dei pazienti e per la responsabilizzazione delle strutture sanitarie nel garantire un trattamento sicuro e conforme agli standard medici più elevati.

    Lo studio Associati Maior – Studio Legale e Medico Legale, insieme allo studio legale Carrara, ha rappresentato con impegno e dedizione gli interessi dei familiari della vittima, ottenendo un risultato significativo che porta giustizia alla vittima e alla sua famiglia.


    Torna alla Home

    LASCIA UN COMMENTO

    Per favore inserisci il tuo commento!

    Per favore inserisci il tuo nome qui

    A Napoli operazioni di controllo della Polizia Locale

    Gli agenti della Polizia Locale di Napoli Unità Operativa Avvocata hanno effettuato due distinte operazioni di controllo del territorio. Durante queste operazioni, mirate a garantire ordine e rispetto delle normative, sono stati sanzionati diversi comportamenti irregolari dalle forze dell'ordine. Intervento in via Montesanto In un primo intervento, svoltosi in via Montesanto, gli...

    Covid studio del Pascale: chi lo ha avuto ha uno “scudo” contro il cancro

    Covid Sorprendente studio dell'istituto Pscale di Napoli:potrebbe aiutare contro il cancro La ricerca dell'Istituto dei Tumori di Napoli apre nuove strade alla lotta contro i tumori. La ricerca, accettata dalla prestigiosa rivista "Frontiers in Immunology", ha dimostrato che il virus Sars-CoV-2, responsabile del Covid-19, presenta molecole (antigeni) simili a quelle...

    CRONACA NAPOLI