Al Comicon di Napoli trovati 83 lavoratori in nero

SULLO STESSO ARGOMENTO

Nell’allestimento del Salone del fumetto Comicon 2024 a Napoli, 83 lavoratori in nero sono stati scoperti dall’Ispettorato Nazionale del Lavoro (INL). Il controllo, effettuato alla vigilia dell’inaugurazione della manifestazione, ha rivelato gravi irregolarità in termini di impiego e sicurezza.

L’operazione è stata coordinata da Giuseppe Patania, direttore della Direzione Interregionale del Lavoro del Sud Italia, e da Giuseppe Cantisano, direttore dell’Ispettorato d’Area Metropolitana di Napoli.

Oltre 100 tra ispettori e carabinieri del Nucleo tutela del lavoro hanno ispezionato dieci padiglioni della Mostra d’Oltremare, focalizzandosi sull’allestimento degli stand e delle aree espositive, inclusa l’Arena Flegrea.

    Il controllo ha interessato 105 aziende e 380 posizioni lavorative, scoprendo che 83 lavoratori operavano senza regolare contratto e senza alcuna tutela normativa o assicurativa.

    A seguito di queste scoperte, sono stati emessi 22 provvedimenti di sospensione delle attività imprenditoriali per aver superato il limite del 10% di lavoro in nero. Inoltre, sono state riscontrate numerose violazioni della sicurezza sul lavoro, con sanzioni amministrative per oltre 200.000 euro e sanzioni per violazioni della sicurezza che ammontano a oltre 60.000 euro.

    Il risultato immediato dell’ispezione è stato la regolarizzazione dei lavoratori senza contratto, che ha permesso la revoca delle sospensioni delle attività imprenditoriali, garantendo al contempo una maggiore sicurezza per i lavoratori durante le fasi di allestimento.

    Giuseppe Patania ha espresso soddisfazione per l’esito dell’operazione, resa possibile dal recente aumento dell’organico ispettivo grazie ai nuovi concorsi. Giuseppe Cantisano ha sottolineato che l’intervento è stato mirato a tutelare i lavoratori, grazie a un’accurata attività di intelligence che ha permesso di individuare i momenti chiave dell’allestimento dei padiglioni.


    LASCIA UN COMMENTO

    Per favore inserisci il tuo commento!

    Per favore inserisci il tuo nome qui

    telegram

    LIVE NEWS

    Grande successo per la prima edizione di In-canto Santità Casoriarrevota

    Prima edizione che ha visto la direzione artistica di...
    DALLA HOME

    Grande successo per la prima edizione di In-canto Santità Casoriarrevota

    Prima edizione che ha visto la direzione artistica di Massimo Jovine e Gianni Simioli Grande successo per la prima edizione di In-Canto Santità Casoriarrevota, progetto promosso dal Comune di Casoria, finanziato da Città Metropolitana di Napoli e curato nella direzione artistica da Massimo Jovine e Gianni Simioli, che sul palco...

    Covid studio del Pascale: chi lo ha avuto ha uno “scudo” contro il cancro

    Covid Sorprendente studio dell'istituto Pscale di Napoli:potrebbe aiutare contro il cancro La ricerca dell'Istituto dei Tumori di Napoli apre nuove strade alla lotta contro i tumori. La ricerca, accettata dalla prestigiosa rivista "Frontiers in Immunology", ha dimostrato che il virus Sars-CoV-2, responsabile del Covid-19, presenta molecole (antigeni) simili a quelle...

    CRONACA NAPOLI

    TI POTREBBE INTERESSARE