IL CASO

Barcellona, Cancelo denuncia: “Insulti e minacce dopo l’errore con il PSG”

SULLO STESSO ARGOMENTO

Joao Cancelo, difensore del Barcellona, ha denunciato una serie di insulti e minacce ricevute dopo l’errore che ha contribuito alla sconfitta contro il PSG e all’eliminazione ai quarti di finale di Champions League. L’episodio si è verificato quando il portoghese ha commesso un fallo da rigore su Dembele, permettendo a Mbappè di segnare il gol decisivo.

In un’intervista a Espn, Cancelo ha rivelato di aver subito pesanti attacchi sui social media, inclusi messaggi che minacciavano la vita della sua figlia non ancora nata. “Mi hanno detto di tutto, e addirittura hanno augurato la morte a mia figlia che sta per nascere”, ha dichiarato il giocatore. “Se mi avessero detto queste cose di persona, avremmo avuto dei seri problemi. È incredibile come alcune persone si sentano autorizzate a dire qualsiasi cosa nei commenti sui social”.

Cancelo ha espresso la sua preoccupazione per il coinvolgimento della sua famiglia negli insulti ricevuti. “Hanno insultato mia moglie, mio figlio, ma augurare la morte a una bambina che deve ancora nascere è davvero crudele e ingiustificabile”, ha detto. “Criticate le mie prestazioni calcistiche tutto quello che volete, ma non coinvolgete la mia famiglia. Sono due cose completamente diverse”.



LIVE NEWS

Rivolta al Beccaria conclusa, nessun ferito

Rivolta al Beccaria conclusa: i detenuti del carcere minorile...
DALLA HOME

Rivolta al Beccaria conclusa, nessun ferito

Rivolta al Beccaria conclusa: i detenuti del carcere minorile di Milano sono rientrati nelle celle dopo gli scontri del pomeriggio. Non ci sono stati incendi all'interno dell'Istituto né tentativi di evasione da parte dei minori reclusi. Anche tra gli agenti di polizia penitenziaria e i poliziotti di Stato, intervenuti per...

ULTIME NOTIZIE

TI POTREBBE INTERESSARE