Napoli, truffe online organizzate dal carcere di Poggioreale: 7 arresti

SULLO STESSO ARGOMENTO

Un gruppo di sette persone è stato arrestato a Napoli per associazione a delinquere finalizzata alla truffa.Il gruppo, guidato da un uomo detenuto a Poggioreale, avrebbe messo a segno una cinquantina di truffe per un totale di 600mila euro.

Le truffe venivano commesse online: i truffatori contattavano i venditori di oggetti di lusso su siti di e-commerce e li convincevano ad accettare assegni falsi come pagamento.

Per rassicurare le vittime, il gruppo creava falsi siti di istituti bancari e fingeva di essere dipendenti delle banche. In pochi mesi, il gruppo ha accumulato un “tesoro” di circa 600mila euro.

    Le indagini sono iniziate all’inizio del 2023 dopo la denuncia di un cittadino residente a Perugia, il quale aveva messo in vendita un orologio tramite un sito di e-commerce e, dopo essere stato contattato da un possibile acquirente il quale aveva pagato 8mila euro con assegno circolare per l’oggetto. L’assegno era risultato poi falso.

    L’organizzazione emetteva assegni falsi per pagare

    Durante l’esecuzione delle ordinanze di custodia cautelare, sono stati sequestrati gioielli, computer e vari appunti manoscritti.

    Sequestrato anche il cellulare al detenuto ma anche gioielli, computer e vari appunti manoscritti. Uno dei sette destinatari delle misure cautelari è ancora ricercato.


    LASCIA UN COMMENTO

    Per favore inserisci il tuo commento!

    Per favore inserisci il tuo nome qui

    telegram

    LIVE NEWS

    Omicidi a Castellammare condanne per i 3 pentiti

    Omicidi a Castellammare condanne per i 3 pentiti Pasquale...
    DALLA HOME

    Pioli lascia il Milan: dallo scudetto al record di derby persi, cinque anni di odio e amore

    È ufficiale: Stefano Pioli non sarà più l'allenatore del Milan. L'annuncio è arrivato questa mattina attraverso un comunicato congiunto in cui il club rossonero e il tecnico confermano la decisione di non proseguire insieme nella prossima stagione, ponendo fine a un rapporto professionale iniziato nell'ottobre 2019. Il Milan ha espresso...

    Sparatoria Prenestino morta anziana ferita ieri da un proiettile vagante

    Sparatoria Prenestino morta anziana ferita ieri da un proiettile vagante. È deceduta questa mattina l'anziana di 81 anni rimasta ferita ieri pomeriggio da un proiettile vagante mentre si trovava a bordo di una Smart al Villaggio Prenestino, a Roma. La squadra mobile sta conducendo le indagini per identificare i responsabili...

    LA CRONACA

    TI POTREBBE INTERESSARE