Scampia, mitragliatore, pistole e oltre 17 chili di droga: colpo ai nuovi boss

SULLO STESSO ARGOMENTO

Ancora un duro colpo alla criminalità organizzata nel quartiere di Scampia. I Carabinieri del Nucleo Operativo di Napoli Stella hanno sequestrato un arsenale di armi.

Il blitz è scattato nell’Oasi del Buon Pastore, un rione popolare che costeggia via Ghisleri, dove i Carabinieri hanno eseguito perquisizioni in diversi appartamenti.
 E la ricerca e il fiuto investigativo dei militari ha dato i suoi frutti visto che in un’area comune del lotto R sono stati recuperati ben 165 panetti di hashish per oltre 17 chili, 4 pistole clandestine perfettamente funzionanti con matricola abrasa e proiettili nel serbatoio.
 E ancora un mitragliatore calibro 223 dell’elvetica Sig Sauer e oltre 50 cartucce di vario calibro
Le armi saranno sottoposte ad accertamenti dattiloscopici e balistici per verificare se siano state utilizzate in fatti di sangue.

Il blitz nella zona dell’Oasi del Buon Pastore

L’operazione fa seguito al blitz avvenuto ad inizio settimana con 12 arresti nella zona dei sette Palazzi dove è stato sgominato il gruppo del boss pentito Salvatore Roselli legati agli scissionisti degli Amato Pagano.

Le indagini proseguono per risalire ai responsabili del traffico di armi e droga.
@riproduzione riservata



LASCIA UN COMMENTO

Per favore inserisci il tuo commento!
Per favore inserisci il tuo nome qui

telegram

LIVE NEWS

‘Il caso Virgilio’, il nuovo romanzo di Vittorio Del Tufo: presentazione a laFeltrinelli Libri & Musica di Napoli

Si presenta martedì 28 maggio, alle 18:00, presso la...

DALLA HOME

‘Il caso Virgilio’, il nuovo romanzo di Vittorio Del Tufo: presentazione a laFeltrinelli Libri & Musica di Napoli

Si presenta martedì 28 maggio, alle 18:00, presso la libreria laFeltrinelli Libri & Musica (via S. Caterina, 23 - Napoli) Il caso Virgilio di Vittorio Del Tufo per Colonnese Editore. L'autore dialoga con gli scrittori: Marco Perillo Maurizio Ponticello Modera: Rosaria Rizzo Letture di: Giuliano Maschio La Casa Editrice Colonnese presenta, martedì 28 maggio (ore 18:00), Il...

Napoli, ha 63 anni l’operaio morto nel cantiere della metro di Capodichino

Napoli. Si va delineando lo scenario nel quale a Napoli ha trovato la morte un giovane operaio Antonio Russo di 63 anni e originario di Giugliano nel cantiere della linea della metro di Capodichino mentre altri due sono feriti di cui uno in gravi condizioni. Michele Pannone, 54 anni, e...

CRONACA NAPOLI

TI POTREBBE INTERESSARE